Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

L'Atalanta mastica amaro, ma ormai ha una difesa 'Real'. E Romero è un top player

L'Atalanta mastica amaro, ma ormai ha una difesa 'Real'. E Romero è un top playerTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 25 febbraio 2021 08:15Serie A
di Patrick Iannarelli

La sconfitta pesa per parecchi motivi. Il rosso a Freuler, estratto con troppa facilità, lascia l'amaro in bocca. Gasperini però può guardare al futuro con quel pizzico di positività che non guasta mai. Prova difensiva da applausi in una delle gare più complicate, con Toloi e Djimsiti a tratti insuperabili. Senza dimenticare il perno fondamentale, Cristian Romero. L’argentino è arrivato a Bergamo in punta di piedi, ma in pochi mesi si è preso la leadership a suon di prestazioni (e qualche gol). Un vero e proprio colpo di mercato che ha rinforzato una difesa ancora ballerina in determinate situazioni, ma che col match di ieri sera ha dimostrato di saper gestire anche i momenti più complessi.

DIFESA ALL’ITALIANA - Buona organizzazione e nessun varco concesso a un avversario che avrebbe potuto fare sicuramente di più. Di solito si parla spesso della predisposizione offensiva dei nerazzurri, ma nella notte più importante della storia atalantina ha vinto l'organizzazione difensiva tipica "italiana". Non un vero e proprio catenaccio, anzi: da evidenziare la partita disputata da Maehle e Gosens, due esterni che hanno interpretato al meglio la fase di non possesso. I tre centrali poi hanno chiuso di tutto, dalle verticalizzazioni improvvise fino alle conclusioni verso lo specchio della porta. Tanti tiri sporcati, soltanto quello di Mendy è finito in rete. Motivo? Nessuno è riuscito a chiudere sulla conclusione del terzino francese.

ROMERO AL TOP - Il gran colpo di mercato è sicuramente il Cuti. L'argentino sta comandando la difesa in lungo e in largo, concede davvero poco agli avversari e nel tempo libero segna come un buon centrocampista. La difesa a tre esalta le peculiarità di un centrale già a livello dei top player, il tempismo dimostrato contro Mariano Diaz ha evidenziato uno stato di forma eccezionale. L'1-0 finale pesa come un macigno, ma per il ritorno Gasperini ha trovato l'equilibrio giusto. Prestazione lucida e quasi perfetta, peccato per il gol incassato soltanto nel finale. Ma l'Atalanta è ancora viva, per altri 90' si può ancora sognare un clamoroso - ma non impossibile - passaggio del turno.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000