Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

La serata dei portieri, il Sassuolo guarda all’estero. Milan non solo Giroud. E Messi - finalmente - rinnova

La serata dei portieri, il Sassuolo guarda all’estero. Milan non solo Giroud. E Messi - finalmente - rinnovaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
giovedì 15 luglio 2021 00:00Editoriale
di Luca Marchetti

E’ la serata dei portieri, questa. In serie A mancavano da sistemare le porte del Genoa e dell’Udinese. E ormai la gerarchia sembra essere determinata. Al Genoa il preferito è il neocampione d’Europa Salvatore Sirigu, che ormai ha terminato (virtualmente) la sua vita al Torino. La società del presidente Preziosi ora punta con decisione su di lui, che quindi ha nettamente sorpassato Luigi Sepe, protagonista in questi ultimi anni a Parma. A Udine invece fra i due “litiganti”, sembra spuntarla il terzo. I due in ballottaggio sono Joronen del Brescia e Silvestri del Verona. Ma l’Udinese ha scelto all’estero e sta portando avanti (felicemente) una trattativa con lo Sporting Lisbona per Maximiano, 22enne portoghese da sempre allo Sporting e nel giro della Nazionale U21.
Questa scelta bloccherebbe anche un altro giro di portieri che coinvolgeva Verona, Benevento e Genoa, visto che il Verona (fosse andato via Silvestri) avrebbe puntato Montipo del Benevento che a sua volta avrebbe puntato Paleari (tornato al Genoa dopo il prestito al Cittadella). Ma Paleari a Benevento potrebbe andare lo stesso.
Guarda all’estero anche il Sassuolo, con un respiro sempre più internazionale. Sebbene ancora non sia stato fissato un incontro con la Juve per parlare di Locatelli, i neroverdi si cominciano a guardare intorno per l’eventuale sostituzione. E hanno cominciato a chiedere informazioni per Marko Gruyic, centrocampista del Liverpool (ma lo scorso anno in prestito al Porto), classe 1996.
Molto chiaramente dipenderà da come andrà la trattativa con la Juve, considerato anche che il Sassuolo finora ha ricevuto un’offerta da 40 milioni da parte dell’Arsenal (che è ancora valida). Intanto i bianconeri si sono radunati. Nedved fa sapere che Cristiano Ronaldo il 25 luglio sarà a Torino, visto che non ci sono stati segnali da parte del suo entourage su un possibile addio. E la Juve nel frattempo da oggi in poi comincerà a parlare con Dybala per impostare il rinnovo di contratto. Così come sarà fatto con Chiellini (la cui trattativa sarà più semplice, naturalmente!)
A proposito di ritiri, dopo i ritardi e le frizioni dei giorni scorsi, Luis Alberto in serata ha raggiunto il gruppo in ritiro. Ora bisognerà prima capire cosa l’ha spinto a questo ritardo e come si potrà ricomporre.
La Fiorentina ha bloccato Nastasic, dallo Schalke04, il cui cartellino costerà intorno ai 2/3 milioni, ovvero un indennizzo concordato dopo la retrocessione del club tedesco in B. L’entrata di Nastasic dipende dall’uscita di un difensore e il maggior indiziato è Milenkovic che è soltanto a un anno dalla scadenza del suo contratto.
Il Napoli oltre Emerson Palmieri valuta anche Mathias Olivera del Getafe, che costerebbe fra i 15 e i 18 milioni. Prima di stringere per lui però il Napoli deve cedere: trattativa in corso col Galatasaray per Mario Rui ma c’è distanza sulla formula perché il club turco vuole un diritto di riscatto, il Napoli preferisce obbligo. Al momento dunque offerta non accettata.
Ore di lavoro intenso per il Milan. Al di là dell’arrivo di Giroud in Italia ci sono molte trattative sul tavolo. Intanto il rinnovo di Kessie, poi si continua a lavorare per sbloccare l’arrivo di Brahim Diaz (si sta lavorando per chiuderla in prestito biennale, ossia una formula differente rispetto a quella precedente) e di Ballo-Touré dal Monaco a titolo definitivo, tra i 4/4,5 milioni di euro.
Nel frattempo incontro in sede con l’entourage di Warren Bondo, centrocampista francese del Nancy classe 2003: nei colloqui è stata raggiunta una base di intesa per il trasferimento, ora la palla passa al Nancy che deve decidere se accettare la proposta e lasciar partire il calciatore. Se dovesse arrivare l’ok, pronto un contratto triennale.
Inter e Roma cercano esterni. L’ultimo nome in casa giallorossa è Alex Telles (ex Inter ora al Manchester United) in casa nerazzurra invece resistono i nomi di Bellerin e quello di Hateboer, ma solo in prestito. Nel frattempo invece potrebbe salutare Dalbert: per lui c’è il Cagliari pronto a prenderlo in prestito con diritto di riscatto. Su di lui c’è anche la Real Sociedad, ma il giocatore preferirebbe rimanere in Italia. 
Lo Spezia è pronta a piazzare un triplo colpo dall’Atalanta. Non solo Roberto Piccoli (sorpasso sull’Empoli): in arrivo anche l’attaccante esterno Colley, l’anno scorso in prestito al Verona) e Reca, esterno sinistro che era al Crotone. Tutti in prestito con diritto.
Al Genoa oltre Sirigu (di cui abbiamo parlato) si lavora anche per Lammers e Frabotta. Mentre per Pandev si è aperto uno spiraglio: dopo l’addio alla Nazionale macedone, l’attaccante svicolato vorrebbe chiudere col calcio con il pubblico negli stadi. Per questo sono già iniziati i colloqui per il nuovo contratto che lo porterebbe a rimanere al Genoa per un altro anno. Si attende la decisione definitiva del giocatore.
Alla Samp interessa Luiz Henrique ala destra (2001) del Fluminense che piace anche al Bologna. Il Torino ha preso (anzi ripreso visto che era nelle giovanili qualche anno fa) Dennis Stojkovic, ex Partizan classe 2002.
In serie B il colpo lo mette a segno la Ternana che prende Pettinari (svincolato dopo Lecce): pronto un triennale per lui. Alfredo Donnarumma invece interessa, eccome, al Benevento: è lui il nome giusto qualora dovesse partire Lapadula. A Monza invece hanno incontrato l’agente di Roberto Insigne e sono pronti a prenderlo dal Benevento. A Vicenza in arrivo Crecco, a Pisa vicino Dell’Orco del Sassuolo, alla Spal in arrivo Pierini (anche lui dal Sassuolo), Cambiaghi (lo scorso anno alla Reggiana ma di proprietà Atalanta) andrà al Pordenone. Il Frosinone ha chiesto Asencio al Genoa, mentre il Benevento ha chiuso per Masciangelo dal Pescara.
In Spagna invece ogni giorno è buono per annunciare il contratto di Messi: il capitano fresco campione di Copa America con l’Argentina prolungherà il contratto fino al 2026 tagliandosi lo stipendio del 50% per venire incontro alle problematiche finanziarie del club. Ma il contratto sarà - appunto - di cinque anni per garantire alla Pulce lo stesso compenso (anche se in più anni). 
E’ avanzata anche un’altra operazione importante: lo scambio Griezmann-Saul con l’Atletico. E questo aiuta nella trattativa Messi per il discorso monte ingaggi. E poi c’è l’ufficialità di Gigio Donnarumma. Lo vedremo in Ligue1, al PSG. Ma su questo non c’erano dubbi.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000