Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

E' lo Scudetto di tutti. Ma soprattutto è lo Scudetto di Romelu Lukaku

E' lo Scudetto di tutti. Ma soprattutto è lo Scudetto di Romelu LukakuTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
lunedì 03 maggio 2021 18:30Il corsivo
di Simone Bernabei

E' lo Scudetto dell'Inter. E' lo Scudetto di Antonio Conte. E' lo scudetto di Zhang, Marotta, Ausilio e tutto il management nerazzurro. Ma è anche, e per certi versi soprattutto, lo Scudetto di Romelu Lukaku. Per la sua doppia-doppia in fatto di gol e assist, certo. Senza quei suoi numeri difficilmente l'Inter avrebbe potuto strappare. Magari avrebbe vinto comunque, ma certamente non l'avrebbe fatto con 4 giornate d'anticipo.

Ma il successo nerazzurro, e di riflesso quello di Lukaku, va oltre i freddi numeri statistici. Big Rom è la scommessa vinta di Antonio Conte. Per lui il tecnico ha battagliato come solo lui sa fare, per lui si è esposto e per lui ha incassato le critiche di detrattori e criticoni della prima ora. Troppi gli oltre 65 milioni di euro spesi, si diceva. Sopravvalutato e non decisivo, stuzzicava qualcuno. Grasso e fuori forma, sbagliavano altri costringendo il belga a postare foto dei suoi addominali. Già, provate a ripeterle ora, quelle critiche. Ora che Lukaku ha vinto, e per certi versi stravinto, il confronto a distanza con gli altri grandi attaccanti della Serie A. Lo scontro sul campo con Ibrahimovic si è spostato nell'arena virtuale e, a conti fatti, ha avuto ragione l'attaccante dell'Inter. Per gol e per impatto, per leadership e forza trainante, è lui che ha spostato gli equilibri. Il testa a testa con CR7 vede il portoghese avanti nella classifica marcatori. Una magrissima consolazione per lo juventino che proprio mentre segnava la sua doppietta all'Udinese, probabilmente decisiva per le sorti Champions dei bianconeri, iniziava a convivere col successo finale dell'Inter. Un successo finale arrivato grazie alla poderosa forza di Lukaku. Che proprio come fa in campo, ha attivato la forza motrice e trascinato la sua Inter nella storia degli almanacchi.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000