Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Carlo Nesti: “Morata per connettere Ronaldo con Dybala”

Carlo Nesti: “Morata per connettere Ronaldo con Dybala”TUTTOmercatoWEB.com
martedì 22 settembre 2020 12:08La scheda di Carlo Nesti
di Carlo Nesti

Questo è il diario dei miei "pensieri", in formato "NES-tweet", o in formato più esteso, a partire dal settembre 2020, fino ad oggi, in ordine inverso.

22-9-2020
Carlo Nesti: “Morata per connettere Ronaldo con Dybala”

Avevamo appena analizzato le opposte ragioni di Dzeko e Suarez alla Juventus, ed ecco che arriva la sorpresa, non nuova in casa bianconera. Per la verità, come per Pogba, il cordone ombelicale fra Morata e la società torinese non si è mai interrotto. Dipende dall’attività agonistica, se pensiamo che 27 gol e 16 assist, in 2 stagioni, avevano abbinato un ricordo eccellente alla sua esperienza juventina. E dipende dalla vita privata, se pensiamo che la conoscenza con Alice gli ha regalato una moglie e 2 gemelli. Nella nuova squadra di Pirlo potrà giocare e non giocare, visto che le opzioni tecnico-tattiche sono innumerevoli, ma la missione principale sarà riempire lo spazio esistente fra Ronaldo, a sinistra, e Dybala, a destra. Si tratta di quel ruolo di centravanti, che Higuain ha saputo interpretare solo in parte, e senza gloria.

15-9-2020
Carlo Nesti: “Juventus: le opposte ragioni di Dzeko e Suarez”

Dzeko o Suarez? Per la Juventus è anche una scelta filosofica, che presuppone 2 modi diversi di giocare. Dzeko è paragonabile a Ibrahimovic. Si propone come regista offensivo arretrato, vertice basso di un triangolo con Ronaldo a sinistra e Dybala a destra. Nella dinamica delle azioni, il bosniaco si trasforma da centrocampista aggiunto in pivot, sfruttando le doti aeree come sponda e come bomber. Suarez è paragonabile a Tevez. Si propone come punta centrale fissa, con Ronaldo a sinistra e Dybala a destra. Riempie l’area, ovviando ad una delle lacune dell’ultima versione sarriana, e svolge un ruolo da opportunista, cogliendo l’attimo anche sulle palle sporche. Sarà anche l’aspetto economico, ovviamente, a determinare la scelta della società.

9-9-2020
Carlo Nesti: “Milan: Pioli deve districarsi fra i dualismi”

Un successo del Milan è già quello di avere scongiurato la quarta rivoluzione del post-Berlusconi. Prima Li-Mirabelli-Fassone, poi Eliott-Leonardo, e quindi Eliott-Maldini. La società ha sfiorato l’ennesima svolta con Eliott-Rangnick, ma ha prevalso il buon senso, perché l’eccellente post-lockdown rossonero si doveva a Pioli-Ibrahimovic-Maldini, ed eliminarli tutti e 3 significava perdere altro tempo sulla strada del rilancio. Ora toccherà a Pioli distribuire sapientemente le risorse, perché i 3 nuovi acquisti, o probabili nuovi acquisti, giocano nelle stesse posizioni di 3, degli elementi in maggiore crescita degli ultimi mesi: Tonali-Bennacer, Brahim Diaz-Calhanoglu, e Babayoko o Soumarè-Kessie. L’allenatore deve avere in mano lo spogliatoio, per stabilire strategie e rotazioni, senza pericolosi dualismi.

2-9-2020
Carlo Nesti: “”Cocoon”: il nostro mercato senza età”

E’ un calcio italiano in formato “Cocoon”, che pone al centro dei progetti giocatori stagionati, un tempo sottovalutati per raggiunti limiti di età. Pensate a Messi (33 anni), principale oggetto dei desideri estivo. E pensate a chi domina i piani di molte squadre: Ronaldo (35) nella Juventus, Ibrahimovic (38) nel Milan, Gomez (32) nell’Atalanta, Pedro (32) nella Roma, e Ribery (37) nella Fiorentina. Aggiungiamo uomini, che potrebbero rappresentare, o rappresentano i grandi colpi delle 2 principali pretendenti al titolo: Dzeko (34) e Suarez (33) per Juventus, Vidal (33) e Kolarov (34) per l’Inter. I motivi sono 2: un mercato sempre più orientato a vincere subito, che non a programmare; e una preparazione fisica, abbinata ai test medici, che allunga le carriere.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000