Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Atalanta, Musso mette la firma sul 2-2. L'esordio top in Champions non fa rimpiangere Gollini

Atalanta, Musso mette la firma sul 2-2. L'esordio top in Champions non fa rimpiangere GolliniTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 16 settembre 2021 08:15Serie A
di Patrick Iannarelli

I dubbi c'erano. Le motivazioni sono difficili da spiegare, ma la maggior parte dei tifosi nerazzurri non era pienamente convinta dell'acquisto di Juan Musso. "Meglio investire su altri reparti, un buon portiere già c'è", si sentiva spesso dalla vox populi orobica. Gasperini però aveva già lanciato il sasso durante la scorsa stagione, evidenziando diverse volte la questione portiere. Alla fine il mercato ha emesso la propria sentenza, l'argentino è arrivato a Bergamo, con Gollini al Tottenham. Molto probabilmente nella gara del Villarreal, esordio assoluto per il numero uno albiceleste, quei punti interrogativi sono diventati esclamativi. Non solo per la qualità degli interventi che difatto hanno salvato il risultato finale, ma anche per la personalità su un campo tutt'altro che facile.

ESORDIO DA APPLAUSI - Gli applausi al termine delle tre azioni sotto la lente d'ingrandimento erano rivolti a Gerard Moreno, ma virtualmente possono essere assegnati allo stesso Musso. Prima di piede, poi con una reazione d'istinto in pieno recupero, a sigillare un pareggio vitale nell'economia del gruppo F.

"Sono contento per il pareggio, da dietro si è visto il sacrificio che hanno fatto tutti i miei compagni. Sono contento perché la squadra ha dato il massimo contro un avversario tosto e durissimo. Torniamo a casa almeno con un punto. In Champions può succedere di tutto, ci sono le migliori squadre di Europa. Personalmente sono soddisfatto, giocare in una competizione come la Champions è sempre stato un sogno", queste le parole al termine del match contro il submarino amarillo che ha consacrato il numero 1 ex Udinese. Sacrificio e soddisfazione, soprattutto dopo una prestazione simile. Siamo soltanto all'inizio, ma per il momento non c'è nessun tipo di rimpianto.

Primo piano
TMW Radio Sport
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000