Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

La storia di Marcelino Galoppo: "Ho giocato con Giuntoli, ora vi porto mio figlio"

ESCLUSIVA TMW - La storia di Marcelino Galoppo: "Ho giocato con Giuntoli, ora vi porto mio figlio"
mercoledì 14 aprile 2021 16:06Serie A
di Raimondo De Magistris

Di padre in figlio. Da Marcelino a Giuliano Galoppo. Dall'Argentina all'Italia per proseguire la carriera da calciatore e ora la prospettive di intraprendere il viaggio opposto. "Ma io non lo seguirei in Italia, mi limiterei a supportarlo e a consigliarlo in ogni momento", ha detto nel corso della chiacchierata ai nostri microfoni.

Facciamo un passo indietro. Marcelino Galoppo è oggi un allenatore che fino a sei mesi era direttore del settore giovanile dell'Union Santa Fé. E' stato vice di Burruchaga e ancora prima è stato un centrocampista. Si trasferisce in Italia nel 2001 quando suo figlio Giuliano - oggi centrocampista classe '99 del Banfield, tra i migliori talenti d'argentina - aveva 3 anni. E ci resta fino al 2009. Poi la famiglia Galoppo decide di tornare in Argentina per riavvicinarsi alla famiglia. "E' stata una scelta sbagliata. Non per la famiglia, ci mancherebbe. Ma per l'Argentina, che sembra sempre pronta a ripartire ma poi a causa di scelte politiche sbagliate non riparte mai..."

La famiglia Galoppo adesso vive a Santa Fé, vicino Rosario. "Qui si respira calcio, è un posto dove i giocatori crescono bene". E tra i ragazzini divenuti calciatori cresciuto a pane e calcio c'è anche Giuliano, che ha preso ispirazione dal papà. "Veniva con me durante gli allenamenti, ha sempre voluto fare il calciatore e non ha mai avuto dubbi. Ha avuto ragione lui..."
A dargli l'occasione è il Banfield, uno dei migliori club argentini quando si parla di giovani in rampa di lancio. A farlo esordire in prima squadra Hernan Crespo, oggi uno dei migliori allenatori del panorama sudamericano oggi al San Paolo.

Grazie a Crespo, Giuliano Galoppo trova la prima squadra. La ritroverà poi con stabilità solo nel 2020 grazie ad Javier Sanguinetti. Galoppo dallo scorso dicembre gioca con continuità e ha realizzato 9 gol in 20 partite. Un score discreto fosse un attaccante, ma ottimo se il tuo ruolo è quello di centrocampista. Come Paredes? "No. E' un centrocampista box to box. Per caratteristiche Giuliano è calciatore come Bentancur, Gundoga, De Jong... E' quel tipo di giocatore lì, anche se io penso che in futuro possa spostarsi in cabina di regia. Ha le qualità per farlo".

Curioso capire come la sua carriera potrebbe incrociarsi con quella del papà. Il Napoli ad esempio è da sempre terra di argentini e Cristiano Giuntoli, l'attuale direttore sportivo, è stato compagno di squadra proprio di Marcelino. "Ora non lo sento da un po', ma lui era un predestinato. Già da calciatore osservava i giocatori, li esaminava. E poi era un bravo ragazzo". Ma Giuliano Galoppo, che ora ha nell'Europa e nell'Italia la sua priorità, tifa un'altra squadra: "Il Milan. E' cresciuto col Milan di Kakà, di Seedorf... l'ultimo grande Milan e quella passione gli è rimasta".

Chissà se questo sogno diventerà realtà. Il trasferimento in Italia è possibile: contratto in scadenza nel 2023, valutazione di circa 5-8 milioni di euro e soprattutto età, numeri e prospettive che hanno portato già diversi club a posare gli occhi su di lui. "Tanti procuratori mi hanno chiamato, ci chiamano in continuazione. Noi siamo qui, aspettiamo soprattutto offerte concrete". Sarebbe la chiusura del cerchio. Dall'Argentina all'Italia. Da Marcelino a Giuliano, centrocampista classe '99 con prospettive da top player.

© Riproduzione riservata
Articoli correlati
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000