Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Derby Scudetto -1 - Dal 2° posto alla vetta, nel mezzo Villa Bellini: così l'Inter ha raggiunto il top

Derby Scudetto -1 - Dal 2° posto alla vetta, nel mezzo Villa Bellini: così l'Inter ha raggiunto il topTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 20 febbraio 2021 13:45Serie A
di Simone Bernabei

Le prime conferenze stampa di Antonio Conte avevano un fil rouge ben chiaro. "Voglio far diventare credibile l'Inter", in sintesi, il pensiero del tecnico nerazzurro nei primi mesi ad Appiano Gentile. Un percorso non certo semplice, ma che dopo un anno e mezzo abbondante può dirsi comunque a buon punto. Gli ostacoli e gli intoppi di percorso ci sono stati e ci saranno certamente ancora, ma se oggi siamo qua a parlare di derby Scudetto, a fine febbraio, qualcosa vorrà pur dire.
All'appuntamento l'Inter si presenta da prima della classe, dopo che già lo scorso anno si era fatta notare come contender più accreditata nei confronti della Juventus. Lo dice la classifica finale dello scorso campionato, non certo chi scrive. Perché al netto del rallentamento bianconero delle ultime giornate, a giochi già chiusi, la squadra nerazzurra ha chiuso a -1 dai campioni d'Italia dopo 38 giornate. Segno evidente che la base per costruire qualcosa di importante c'era e c'è. Con questi presupposti, e con il tanto chiacchierato summit di Villa Bellini in estate, l'Inter si è presentata ai blocchi di partenza di quest'anno con ancora maggiori ambizioni.

Qualche alto e basso ad inizio stagione, probabilmente fisiologico se si considera che la squadra ha giocato l'ultima gara dello scorso anno il 21 agosto, poi Conte e i suoi hanno raddrizzato la barra e iniziato a carburare. L'eliminazione dalla Champions e la mancata ancora di salvezza dell'Europa League hanno bruciato e fatto discutere, ma a conti fatti l'Inter può adesso concentrarsi solo e soltanto sulla volata Scudetto. Per i giudizi, poi, ci sarà tempo al termine della stagione. Intanto è l'ora del derby, mai come quest'anno atteso e attendibile per capire meglio il futuro. L'Inter ci arriva da favorita, non fosse altro per il punto in più in classifica. E guardando le ultime 15 gare della squadra di Conte, si capisce come il momento sia assolutamente positivo: dal 22 novembre contro il Torino, infatti, l'Inter ha messo insieme 12 successi, 2 pareggi e una sola sconfitta. Numeri importanti. Numeri che hanno proiettato l'Inter in vetta alla classifica e che ora la rendono di diritto la squadra da battere.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: La SuperLega sconvolge il mondo del calcio e dello sport. Tutte le polemiche e le reazioni
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000