Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw radio

Di Gennaro: "Quando Conte va in testa dà il 150%. Per il Milan ora la vedo dura"

TMW RADIO - Di Gennaro: "Quando Conte va in testa dà il 150%. Per il Milan ora la vedo dura"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
giovedì 04 marzo 2021 19:55Serie A
di Dimitri Conti

Antonio Di Gennaro, opinionista Tmwradio, intervistato da Francesco Benvenuti e Niccolò Ceccarini

Antonio Di Gennaro, commentatore per la Rai e opinionista di TMW Radio, è intervenuto in diretta a Stadio Aperto, trasmissione condotta da Francesco Benvenuti e Niccolò Ceccarini: "Il Genoa ieri ha dimostrato di essere su una linea diversa dalle altre, ma le tre squadre a 25 punti rischiano di brutto con questo Cagliari. Il Benevento ha perso male col Verona: affrontarli quando sono in condizione non è facile per nessuno, però 3-0... Sono stati dominati dall'inizio alla fine, la prestazione oltre al risultato fa impensierire. Anche la Fiorentina ha perso malamente, con la Roma... Lo Spezia sembrava una rivelazione ma ultimamente si devono riprendere. Semplici a Cagliari ha messo le cose a posto e ricompattato il gruppo, ha fatto da normalizzatore".

Il prossimo turno c'è Spezia-Benevento.
"Eccoci... E poi c'è da capire il Torino come si potrà riprendere dai tanti casi di Covid che stanno avendo: ricordate il Genoa all'inizio? Per un po' non si sono ripresi".

Il Cagliari può salvarsi?
"Semplici sta dando una carica incredibile, quella che ha lui. Ha un organico e una società di primo livello, e ora anche lui ha un'ambizione diversa anche perché non possono stare in quella posizione".

Della Fiorentina che dice?
"Fa fatica a giocare, a esprimersi. La situazione è di estrema difficoltà e da prendere con attenzione, ieri abbiamo visto un Kokorin che è ancora oggetto misterioso e se togli Ribery levi uno dei pochi veri giocatori di calcio. Oltre al gioco c'è una certa fragilità mentale, ma questo è un aspetto che di questi tempi è fondamentale. Domenica con il Parma hanno uno degli scontri più importanti dell'anno: ci vorrà una Fiorentina concreta".

Kokorin serviva?
"Lui e Malcuit non sono pronti. Poi c'è Callejon fuori dal progetto, e poi Borja Valero che può giocare mezz'ora... La situazione è questa".

Su Juric che si può aggiungere?
"Sarebbe potuto andare alla Fiorentina, ma lui è rimasto a Verona e ha sposato il progetto. Anche quest'anno sta dando il valore aggiunto, e il lavoro di un anno e mezzo sta ripagando, la squadra è cresciuta. Questo significa costruire per vincere, e non il contrario: non ha problemi a far giocare un 2001 come Ilic, per esempio. Così è cresciuta anche l'Atalanta, e penso che il sogno di Juric sia arrivare a crescere sempre e raggiungere certi obiettivi".

L'esempio quindi arriva pure dal caso Gomez?
"Con Gomez sono arrivati alla rottura completa anche per l'esternazione social in cui scriveva che appena sarebbe finita la questione avrebbe detto la sua verità. La società comanda".

Perché il Napoli subisce certi gol?
"L'ambiente non c'entra nulla se non ci sono i tifosi. Purtroppo è una questione di attenzione: ok marcare seguendo la palla, ma bisogna guardare anche l'uomo... Sarà molto complicato arrivare in Champions".

Il Milan come lo giudica?
"Si pensava che l'arrivo di Mandzukic potesse dare molto di più, ma anche Tonali per esempio, non è ancora cresciuto. Poi qualche infortunio di troppo, e il derby che a livello mentale ha pesato. Quando Conte va in testa ti dà il 150% quindi per loro la vedo dura. Dovessero vincere stasera, ma per me a prescindere, sarebbero davvero i grandi favoriti. Il Milan comunque ha giocato un gran calcio negli ultimi 8 mesi".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000