Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Como, Chajia: "Ora sarà un nuovo inizio. Gattuso come un padre, ma con Longo mi troverò bene"

Como, Chajia: "Ora sarà un nuovo inizio. Gattuso come un padre, ma con Longo mi troverò bene"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
lunedì 26 settembre 2022, 18:19Serie B
di Tommaso Maschio

Rientrato da un infortunio al ginocchio per Moutir Chajia questa pausa è servita a mettere benzina nelle gambe in vista della ripresa del campionato con il Como chiamato a riscattarsi dopo un avvio molto difficile: “Ho sofferto tanto a stare fuori, è stato difficile, ma ora posso dimostrare in campo il mio valore e aiutare la squadra, anche se forse sono ancora al 10% di quello che poso dare. Gattuso? Per me è stato una specie di secondo padre quando da giovane ero arrivato al Novara, è una persona speciale e molto importante per me, lo è stato fin dal primo giorno. Spero davvero che si possa riprendere presto, ma so che mi troverò bene anche con il nuovo mister. È partito molto carico, parla tanto delle sue idee, è stato subito un incontro positivo e mi ha dato libertà di muovermi in attacco senza troppi vincoli tattici, anche se devo ovviamente rispettarni alcuni in fase difensiva. - continua il fantasista a LaProvinciadiComo.it – Contro il Cosenza sarà una sorta di nuovo inizio per noi, sono convinto che le cose cambieranno presto e che cominceremo a fare punti. Non può essere diverso perché siamo una squadra forte e perché vedo l’impegno che ci stiamo mettendo, la mentalità che sta cambiando in meglio. Che cosa non è andato sinora? Non so dirlo, siamo stati anche un po’ sfortunati con qualche gol preso nel finale, come con la Spal. Bisogna stare concentrati sino all’ultimo secondo, ma per come sono andate queste partite sicuramente avremmo meritato qualcosa di più. Io adesso cercherò di dare tutto il possibile, anche quello che non sono riuscito a dare l’anno scorso. E voglio anche divertirmi”.