Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

…con Andrea D’Amico

…con Andrea D’AmicoTUTTOmercatoWEB.com
venerdì 02 luglio 2021 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo
“Europeo delle sorprese, Italia carica. Zanetti? Legato al Venezia, sarà un allenatore top. Gattuso e le accuse: Rino non è come dicono gli inglesi. E il mercato che verrà…”

“Questo è l’Europeo delle sorprese, speriamo di essere quella più grande. Tutti ci avevano detto di aver incontrato degli avversari facili. Poi i campioni del mondo ci hanno lasciato le penne contro la Svizzera. Vedo un’Italia carica, giovane, ricca di talenti nostrani”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Andrea D’Amico.

L’Europeo è anche una vetrina in chiave mercato.
“Assolutamente si. Ogni competizione è una vetrina che valorizza i calciatori che hanno la possibilità di confrontarsi contro dei campioni. Le selezioni nazionali rappresentano una grande vetrina”.

Dove può arrivare la Nazionale?
“Quando siamo partiti da outsider abbiamo fatto le cose più belle. Siamo una bella sorpresa, ma non dobbiamo mollare fino in fondo. Guardate la Francia, sul 3-1 la testa era già negli spogliatoi e poi sappiamo tutti come è andata a finire”.

È stato fin qui il mercato delle panchine…
“Mai come quest’anno è stato il mercato degli allenatori. Si sono mossi tanti allenatori, più dei calciatori. Magari la gente si domanda perché. I proprietari delle squadre forse non erano contentissimi degli allenatori che avevano”.

Chi non s’è mosso, rinnovando con il Venezia, è Zanetti.
“Paolo è un ragazzo eccezionale. Diventerà un allenatore importante. Quando ci metti impegno, preparazione e determinazione i risultati arrivano”

Quanto è stato difficile resistere alle chiamate di Udinese e Sampdoria?
“Zanetti ha un rapporto speciale con la proprietà e con tutti i ragazzi che compongono lo staff dirigenziale del Venezia. La priorità è sempre stata il Venezia. Poi gli interessamenti fanno sempre piacere. Il Venezia in Serie A è il coronamento di un sogno”.

Caos attorno a Gattuso, ha lasciato la Fiorentina e poteva andare al Tottenham. Alla fine è rimasto senza panchina.
“Conosco molto bene Rino. E penso che la risposta migliore a tutto questo debba darla lui, spiegando come sono andate alcune cose e mettendoci come sempre la faccia. Quanto accaduto con i tifosi inglesi che gli hanno lanciato accuse sessiste e omofobe non fa assolutamente parte del modo di comportarsi di Rino. E certamente non si possono utilizzare le dichiarazioni vecchie per bollare una persona”

Che mercato sarà?
“Sarà ancora un mercato figlio del Covid. Le società sono ancora in sofferenza economica. Il mercato me lo aspetto al ribasso, non a caso la Superlega nasce da precise difficoltà dei club importanti che vivono di immagine e merchandising”.

Fagioli: futuro alla Juve?
“Finalmente ritrova Allegri, un suo grande estimatore. Farà il ritiro con la Juventus e poi vedremo quale sarà la valutazione. Sono contento che Allegri abbia la possibilità di allenarlo, con lui può diventare uno dei giocatori più importanti del nostro panorama e non solo”

Beruatto andrà al Pisa?
“Ci sono tanti interessamenti. Anche dall’estero”.

Okoli sembra destinato alla Cremonese…
“Sarà uno dei protagonisti del nostro calcio per tanti anni”.

Consigli era un’idea della Fiorentina. Rinnoverà a Sassuolo?
“C’era stato un interessamento, come altri. Il mercato è ancora lungo, vedremo più avanti. Anche se a Sassuolo sta bene, motivo per cui ci confronteremo con la società”.

Galabinov?
“Stiamo valutando la soluzione migliore per lui. Sono contento che abbia fatto vedere il suo livello anche in campo internazionale quando ha giocato con la Bulgaria”.

El Yamiq?
“Ha tante richieste dalla Liga e non solo”.

Khailoti del Bologna?
“È un 2001. Ne sentiremo parlare. Proprio come faranno parlare di loro i gemelli Moretti all’Inter”

Criscito resta al Genoa?
“È il capitano. Continuerà con questa scelta di cuore oltreché sportiva”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000