Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Mike Maignan subito al Milan. E' una decisione da grandissima squadra

Mike Maignan subito al Milan. E' una decisione da grandissima squadraTUTTOmercatoWEB.com
martedì 25 maggio 2021 10:15Il corsivo
di Marco Conterio

Non c'entra il valore di Mike Maignan, che è stato per distacco il miglior portiere dell'ultima Ligue 1, e le cui referenze dalla Francia son ottimali. Lì sarà il campo a definire se sarà all'altezza di un predestinato come Gianluigi Donnarumma, potenzialmente il miglior portiere al mondo. C'entra il Milan e la capacità di prendere una decisione tipica delle grandissime squadre. Aspettare lungo le rive del fiume non è l'atteggiamento di chi ha in testa i binari del proprio futuro, al netto dei bivi inattesi che questo possa regalare. Il Milan, senza girarci attorno, avrebbe voluto andare avanti con Gigio e la gestione del suo rinnovo è stata sbagliata nella sua prima fase. Poi, come nella storia del cane che si morde la coda, il club è stato vittima dei propri errori. Mino Raiola col proverbiale coltello dalla parte del manico, con un aut aut ben chiaro: ingaggio faraonico, contratto breve e clausola liberatoria. Domandare è lecito, chi si scandalizza per richieste e cifre sul tavolo non ha beninteso i meccanismi del calcio e che in quando le normative della FIFA non saranno operativamente un capestro per gli agenti, significa solo saper fare il proprio mestiere.

Però il Milan ha alzato il muro dell'orgoglio e ha detto basta. Si è reso conto, probabilmente, che per Donnarumma la battaglia era persa. Il rinnovo era da sottoscrivere da tempo, non ora che tutto pendeva sulla bilancia del portafogli del portiere. Così Maldini, Massara, Gazidis, hanno detto basta. L'ultima chiamata a Bruno Satin e agli intermediari e Mike Maignan è partito da Lille alla volta di Milano. Atterrato in nottata a Linate, sta già effettuando le visite mediche coi rossoneri. Decidere è tipico dei grandi, chiaramente se non è fatto in modo avventato ma ponderato, se il calcolo dell'azzardo non è frutto dell'improvvisazione. Era il tempo delle decisioni, per il Milan. E' arrivato all'improvviso, prima ancora del previsto. Il tempo ne vidimerà o meno la bontà tecnica ma una cosa è certa. Serve agire, per non subire le decisioni altrui. E così ha fatto il Milan.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000