Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Al Napoli non basta Osimhen e cestina il record di punti: da 0-2 a 2-2, che rimonta del Bologna!

Al Napoli non basta Osimhen e cestina il record di punti: da 0-2 a 2-2, che rimonta del Bologna!TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 28 maggio 2023, 17:00Serie A
di Pierpaolo Matrone

Il Napoli campione d'Italia aveva un ultimo obiettivo in questo finale di campionato: vincere le due partite che rimanevano per superare il record di punti (91) della storia del club, risalente all'ultimo anno di Sarri. E ora è cestinato. Perché a Bologna gli azzurri si fanno rimontare i due gol di vantaggio, entrambi firmati Osimhen, nell'ultima mezzora: prima Ferguson e poi De Silvestri beffano gli uomini di Spalletti. Al Dall'Ara finisce 2-2.

Regalo di Skorupski, Osimhen ringrazia
Comincia bene il Bologna, che anche dinanzi ai campioni d'Italia non rinunciano a giocare palla a terra, cercando di imporre il proprio gioco. I principi di Thiago Motta, d'altronde, sono quelli. Ma è proprio con la costruzione dal basso che arriva il regalo di Skorupski al Napoli: il portiere sbaglia un passaggio e serve a porta sguarnita Osimhen, per il quale è troppo facile depositare in rete l'1-0 dopo meno di un quarto d'ora.

Quante occasioni
Senza assilli di classifica e con due squadre così, con le caratteristiche offensive di Bologna e Napoli, era prevedibile: al Dall'Ara va in scena una partita molto divertente, dove le occasioni abbondano. Gli azzurri sfiorano il raddoppio con Anguissa, i felsinei rispondono col tiro a giro fuori misura di Barrow, poi Osimhen e Zerbin sbattono due volte su Skorupski. L'ultima palla gol della prima frazione è colorata di rossoblù: Arnautovic con un colpo quasi da futsal prova a sorprendere Gollini, ma non inquadra la porta. Thiago Motta applaude comunque e, paradossalmente, a fine primo tempo quello più arrabbiato pare Spalletti.

Osimhen 30 e lode
La ripresa inizia con lo stesso copione, con entrambe le squadre che giocano a viso aperto. Ma alla prima palla buona segna ancora Osimhen: movimento perfetto in area di rigore, da '9' purissimo', Bereszynski lo imbecca bene e il nigeriano realizza il 2-0. Fanno 25 in campionato, 30 in stagione (e noi ci aggiungeremmo la lode). E' la terza doppietta in questa Serie A dell'uomo più decisivo in assoluto da agosto ad oggi, che poco dopo flirta anche con la tripletta, mandando sul fondo un buon diagonale.

Che rimonta del Bologna
Sembrava potesse avere vita facile il Napoli, ma dall'ora di gioco in avanti il Bologna comincia a macinare più gioco, grazie anche agli ingressi di Sansone e Zirkzee. Ed è proprio da un tiro di Sansone che nasce la rete che vale l'1-2 per i rossoblù, con un tap-in facile facile di Ferguson sul secondo palo. Per i successivi venti minuti succede poco, gli azzurri provano a gestire, ma nell'ultimo spezzone di gara la squadra di Thiago Motta completa la rimonta sfruttando una palla inattiva: De Silvestri salta alle spalle di Olivera e di testa fa 2-2. Napoli beffato e mai più pericoloso, il Dall'Ara applaude un'altra impresa del suo Bologna.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile