Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Da Vidal a Mkhitaryan. L'armeno adesso è l'insidia reale per i titolarissimi dell'Inter

Da Vidal a Mkhitaryan. L'armeno adesso è l'insidia reale per i titolarissimi dell'InterTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 28 giugno 2022, 10:36Serie A
di Tommaso Bonan

Se nei suoi due anni all'Inter si è visto raramente il vero Vidal e, di conseguenza, soprattutto nella passata stagione il centrocampo Barella-Brozovic-Calhanoglu ha trovato pochi rivali, l'ingresso di Mkhitaryan, sottolinea La Gazzetta dello Sport, è da considerarsi a tutti gli effetti quello di un titolare aggiunto. Il parallelo tra cileno e armeno regge, due grandissimi campioni, in una inevitabile fase calante della propria carriera, ma con un bagaglio di esperienza e trofei che fa comodo ad ogni allenatore, con Inzaghi si augura che con un Mkhitaryan in più nel motore la sua Inter non rischi più di ingolfarsi.