Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Fiorentina-Benevento 2-1, le pagelle: Rosati il migliore, Kokorin delude, giallorossi a testa alta

Fiorentina-Benevento 2-1, le pagelle: Rosati il migliore, Kokorin delude, giallorossi a testa altaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
mercoledì 15 dicembre 2021, 23:00Serie A
di Andrea Piras

Risultato finale: Fiorentina-Benvenento 2-1

FIORENTINA
Rosati 7 - Con lui Vincenzo Italiano ha utilizzato tutti gli elementi in rosa. Risponde alla grande alla chiamata del suo tecnico salvando almeno in tre occasioni la sua porta con grandi interventi. Nulla può sul 2-1 di Moncini.

Venuti 6 - Si sovrappone con Callejon sulla destra cercando il suggerimento per i compagni. In difesa fatica un po’ quando il Benevento tenta le sortite offensive. Lotta da capitano.

Milenkovic 6,5 - Sblocca il punteggio con un colpo di testa ravvicinato dopo una torre di Igor. Anche lui appare sicuro anche se non mancano le sbavature sugli attacchi giallorossi.

Igor 6 - Amnesia su Acampora ben parato da Rosati. Per il resto riesce a controllare le punte del Benevento senza correre ulteriori rischi. Perfetto l’assist di testa per Milenkovic sull’1-0.

Terzic 6 - Gioca quasi come un’ala più che come terzino. Si sovrappone spesso sulla sinistra e Sottil andando spesso al traversone. Qualche rischio in difesa sulle sortite giallorosse, perde Sau nell’azione che porta al gol del Benevento.

Benassi 6,5 - Cerca spesso l’inserimento verso l’area di rigore, allargandosi spesso sulla corsia di destra cercando i suggerimenti verso le punte con grande qualità. La tanta inattività poi si fa sentire nella ripresa. Dal 69’ Duncan 6 - Entra con il piglio giusto andando a ritardare le ripartenze del Benevento.

Amrabat 6 - Detta i tempi della manovra in mezzo al campo. Muove il pallone con ordine proponendo l’azione per la sua squadra e aprendo spesso sulle fasce. Dal 76’ Pulgar s.v. Dall’88’ Bianco s.v.

Maleh 6,5 - Sempre nel vivo dell’azione viola. Si presenta al tiro in diverse occasioni ma viene murato dalla difesa del Benevento. Buono il suo apporto alla manovra.

Callejon 6 - Un fulmine sulla fascia sinistra. Duella con Masciangelo andando sempre sul fondo cercando i cross verso Kokorin non sempre sfruttati dal russo. Dal 68’ Gonzalez 6 - Quando accelera crea sempre dei pericoli sulla corsia di destra costringendo Masciangelo alla scorrettezza.

Kokorin 5 - Nota stonata della serata. Italiano gli concede la fiducia ma non sfrutta l’occasione. In ritardo su alcuni movimenti, si divora la rete del raddoppio tutto solo davanti a Manfredini. Dal 77’ Vlahovic s.v.

Sottil 6,5 - Sfonda con continuità sulla corsia formando con Terzic una grande catena di sinistra. Sempre molto attivo, supera Elia a più riprese andando al traversone.

Vincenzo Italiano 6,5 - La sua squadra passa il turno in Coppa Italia superando seppur con un po’ di fatica il Benevento. Dopo una partenza positiva, la squadra cala ma alla fine porta a casa il risultato.

BENEVENTO
Manfredini 6 - Chiude lo specchio della porta a Kokorin salvando la sua porta dal 2-0 che avrebbe complicato le cose per i suoi. Non ha responsabilità sulla rete di Milenkovic. Abile a respingere il colpo di testa di Sottil, ma la respinta che genera il 2-0 non è proprio perfetta.

Elia 5,5 - Dalla sua parte la Fiorentina attacca in continuazione sfornando cross a ripetizione verso il centro dell’area. Perde il duello aereo con Igor sulla torre che porta al gol di Milenkovic, in ritardo anche su Sottil e poco reattivo sulla respinta di Manfredini.

Vogliacco 7 - Viene sollecitato tantissimo dagli uomini della formazione di Vincenzo Italiano. Cerca sempre di andare a chiudere tutti i varchi in area di rigore con determinazione.

Glik 6,5 - Chiude la porta a Kokorin facendo valere il fisico e l’esperienza. Svetta sempre al centro dell’area anche se la pressione dei viola è sempre forte. Sul finire di primo tempo sfiora il pareggio con un colpo di testa salvato da Rosati.

Masciangelo 6 - Nei primi cinque minuti compie almeno tre interventi provvidenziali scegliendo sempre il tempo dell’affondo, anche se Callejon e Venuti dalla sua parte spingono spesso. Più in difficoltà su Nico Gonzalez.

Acampora 6 - Determinato nel provare a chiudere le linee di passaggio viola anche se alla lunga la differenza di qualità in mezzo al campo si fa sentire. Ha il merito di farsi trovare in area quando va vicino al pareggio. Dall’80’ Insigne s.v.

Calò 6 - Cerca sempre l’inserimento verso l’area di rigore. Dopo sette minuti sfiora il vantaggio con un diagonale che avrebbe meritato maggior fortuna. Nella ripresa vicinissimo al pareggio.

Tello 5 - Anche lui non parte male ma col passare dei minuti viene sovrastato dal centrocampo viola perdendo diversi palloni sanguinosi di troppo. Dal 46’ Ionita 6 - Svolge il suo compito in maniera ordinata difendendo e proponendo l’azione quando ce n’è la possibilità.

Brignola 5,5 - Non aiuta nella fase difensiva Elia esponendolo alle tante scorribande della premiata ditta Terzic-Sottil. Non si vede mai nella fase offensiva della sua squadra. Dal 57’ Improta 6 - Più dinamico rispetto al suo predecessore. Disputa uno spezzone ordinato.

Moncini 6,5 - Partita non facile contro la difesa della Fiorentina. Sul vantaggio viola si dimentica di salire tenendo in gioco Milenkovic, tutto solo davanti a Manfredini. Sul finire di primo tempo impegna Rosati, poi nella ripresa si riscatta siglando il 2-1. Dal 72’ Lapadula 6 - Si fa trovare al centro dell’area, avrebbe segnato il 2-2 ma Di Serio, in posizione irregolare, effettua un velo che lo fa partecipare attivamente all’azione.

Sau 6 - Si abbassa molto per cercare di raccogliere il pallone per innescare l’azione offensiva dei suoi. Serve a Moncini la palla del 2-1 che accorcia le distanze. Dal 56’ Di Serio 6 - Prezioso nella fase di copertura, accompagna l’azione della sua squadra.

Fabio Caserta 6 - Partita non facile per la sua squadra che soffre le avanzate viola ma quando ha il pallone fra i piedi sa sempre cosa fare. Esce a testa altissima dal “Franchi” e dalla Coppa Italia.