Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Roma, da Zaniolo a Cristante: via al domino rinnovi

Roma, da Zaniolo a Cristante: via al domino rinnovi TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 28 maggio 2022, 09:00Serie A
di Dario Marchetti

Archiviati i festeggiamenti è tempo di tornare a lavoro. Non per tutti, perché se calciatori e staff è tempo di vacanze nonostante qualche residuo impegno con le rispettive nazionali, la dirigenza e la proprietà sono già al lavoro per la nuova stagione. Il via ufficiale, infatti, ci sarà il prossimo 13 agosto con la prima giornata di campionato e per quella data Tiago Pinto si augura di aver fornito allo Special One già tutto o quasi quello che ha chiesto. Prima del calciomercato, però, andranno ridiscussi alcuni contratti perché da marzo il Gm giallorosso a chiunque lo chiamasse per il rinnovo la risposta era sempre la stessa. “Ora concentriamoci sul finale di stagione, poi ne riparleremo”. Ecco, adesso quel momento è arrivato e la fila è lunga. Da Mancini a Cristante, passando per Zaniolo e Mkhitaryan. Sono solo alcune delle questioni che la Roma dovrà ridiscutere con quella di Nicolò in cima alla lista.

La prima stagione post infortuni è stata tormentata. Qualche giallo e polemica di troppo, prestazioni non sempre eccezionali, ma il gol vittoria in finale di Conference se non cancella tutto poco ci manca. Certo non allontana gli interessi dei top club italiani (Juve su tutti), ma la volontà di Roma e calciatore per ora collima. Entrambi vogliono continuare insieme, quindi si tratta solo di trovare la quadra economica giusta. A Trigoria, infatti, vorrebbero che i sacrifici fossero altri e se per Zaniolo la questione rinnovo è spinosa, più semplice sembra quella relativa ai casi dei due vice capitani. Con Mancini un accordo di massima c’è da tempo e va solo formalizzato, per Cristante va ancora trovato ma a Trigoria sono fiduciosi. Di tutt'altro avviso, invece, l'umore intorno alla vicenda Mkhitaryan. Tiago Pinto e Mourinho avevano speso solo elogi e parole d'ottimismo circa il rinnovo dell'armeno, ma in questi ultimi due giorni l'Inter ha premuto sull'acceleratore. La trattativa non è chiusa, ma l'offerta nerazzurra al calciatore è stato presentato. Ora si attende solo una risposta.