Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Benevento, Caserta: "Sfida difficile, il Genoa è una corazzata . Mercato? Serve un mediano"

Benevento, Caserta: "Sfida difficile, il Genoa è una corazzata . Mercato? Serve un mediano"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 19 agosto 2022, 19:49Serie B
di Tommaso Maschio

“Sappiamo quali sono le difficoltà dell’incontro, il Genoa è una corazzata e rispetto alla gara di Coppa Italia dobbiamo migliorare sotto tanti aspetti. Dobbiamo affrontarla con lo spirito giusto e grande voglia. Col Cosenza abbiamo fatto un buon primo tempo, potevamo chiudere anche con due gol di vantaggio, ma ci è mancato qualcosa in questo senso. I ragazzi però hanno fatto di tutto per ottenere un risultato positivo. Dobbiamo avere la pazienza, la voglia e la determinazione di migliorare partita dopo partita". Così il tecnico del Benevento Fabio Caserta parla della sfida contro il Genao di domani spiegando di vedere un gruppo unito: “In tutti gli anni e in tutte società si mette sempre il dubbio che la squadra non sia con l'allenatore quando le cose non vanno per il verso giusto, sono stato un calciatore e so quando una squadra non sta con il tecnico. C'è chi è dispiaciuto perché non gioca, penso sia normale. Quando ho deciso di fare questo mestiere ho messo in preventivo tante cose, per quanto riguarda le voci, mi limito a pensare al mio lavoro, sono cose che non interessano al sottoscritto e pur sorprendendomi restano solo voci. Devo continuare a pensare al mio lavoro, penso al Genoa che è la cosa più importante in questo momento. I liguri cercheranno di fare la partita e per questo dobbiamo essere più coperti e affrontare la gara in maniera diversa rispetto alla scorsa settimana. - continua Caserta come riporta Ottopagine.it - Obiettivi? Siamo partiti con un progetto di ridimensionamento dal punto di vista dell’età, miriamo a far crescere i giovani e se vieni qui sposi il progetto a prescindere. Mercato? Durante la settimana abbiamo parlato del mercato. Serve un mediano, non una mezzala. Abbiamo dei calciatori duttili che possono ricoprire quel ruolo”.