Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw radio

Agroppi: "Vi racconto il mio Bellugi, compagno di stanza e di vita"

TMW RADIO - Agroppi: "Vi racconto il mio Bellugi, compagno di stanza e di vita"TUTTOmercatoWEB.com
sabato 20 febbraio 2021 19:10Altre Notizie
di TMWRadio Redazione

Aldo Agroppi ospite di Cristiano Abbonizio

Aldo Agroppi intervistato a 'Sport Live' su TMWRadio, ha ricordato Mauro Belluggi, scomparso oggi all'età di 71 anni.

Che giornata è per te questa?

"Se ne va un grande amico, con lui ci conoscevamo da anni, avevamo un grande feeling essendo toscano come me. Ci siamo incontrati in Nazionale, al mio esordio in Svizzera ero in camera con lui e mi dava coraggio. Allegro e scansonato, un uomo dolce. In questo ultimo mese lo sentivo quasi tutti i giorni, non aveva capito bene forse cosa gli fosse successo. Non aveva perso l'allegria, gli chiedevo se avesse avuto coscienza di tutto questo e mi rispondeva che qualcosa avrebbe dovuto pagare in una vita come la sua. Uno spirito non da tutti, ma nell'ultimo periodo lo sentivo meno allegro, rintontito dalle medicine. Non dormiva, non mangiava. L'ultima operazione l'ha buttato giù. Mi diceva che se fosse guarito sarei stata la prima persona che sarebbe andato a trovare. L'ho chiamato due o tre giorni fa e parlava a fatica". 

Che ricordo hai di lui?

"Credo che non abbia mai pianto in vita sua. Non conosceva tristezza, portava felicità a tutti. Non mi aspettavo questo colpo, anche se sentivo stesse peggiorando giorno dopo giorno. Per me è stato un compagno speciale. L'ho incontrato quando giocavo nel Toro, lui era nell'Inter. L'animo toscano veniva sempre fuori, d'estate veniva a Piombino insieme a Corso, Rivera, Fogli, Facchetti, andavamo a Pianosa a giocare contro i detenuti. Con lui era tutta una serata, un divertimento per i detenuti stessi. Il viaggio era una bellezza, ti faceva stare bene. Da lì gli anni in Nazionale, compagni di stanza. A Berna, prima del mio esordio, voleva parlare con mia mamma per tranquillizzarla. Mi dava serenità, mi prendeva in giro, lo porterò nel cuore".

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: La Juve torna a pensare a Kean. Neymar si candida per il Pallone d'Oro
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000