Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Nagelsmann, Wunderkind della panchina: il nuovo tecnico del Bayern è il più caro di sempre

Nagelsmann, Wunderkind della panchina: il nuovo tecnico del Bayern è il più caro di sempreTUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 28 aprile 2021 00:49I fatti del giorno
di Gaetano Mocciaro

Come sempre accade, il Bayern annuncia con un discreto anticipo il nome del nuovo allenatore: scelto Julian Nagelsmann, fenomeno della nuova generazione di allenatori. Classe 1987, più giovane del capitano Manuel Neuer, appena un anno più grande di Lewandowski. Eppure con un curriculum incredibile, per l'età: i miracoli con l'Hoffenheim, portato per la prima volta in Europa, persino in Champions League. E poi Lipsia, due anni, dove si è spinto fino alle semifinali del massimo torneo continentale. Due squadre fra le più odiate di Germania per una filosofia societaria ben lontana dalla concezione del tifoso tedesco. E ora il salto alla squadra più odiata (e amata) del Paese, perché da 9 anni cannibalizza il campionato, soffiando i giocatori migliori alle dirette concorrenti. Stavolta l'atto di forza è per un allenatore: 25 milioni di euro di clausola rescissoria è la cifra che i bavaresi pagheranno al Lipsia, facendo di Nagelsmann il tecnico più caro della storia. Battuto il record del Chelsea per Villas-Boas nel 2011: anche in quel caso si parlava di un giovane rampante che faceva faville in un club ambizioso ma outsider a livello continentale come il Porto. Col portoghese andò malissimo. Nagelsmann ha dalla sua la conoscenza del campionato e la fede calcistica per il Bayern. "Un sogno che si realizza" ha dichiarato. Nel 2018 rifiutò il Real Madrid: "A Lipsia posso sbagliare e imparare, diventare un allenatore migliore. Cosa che non puoi avere nei più grandi club: se non vinci non ti spiegheranno perché: ti esonerano". Ha deciso di correre il rischio per la sua squadra del cuore: contratto fino al 2026 e l'obbligo di vincere tutto, sempre. Guardiola, che arrivò dopo il pigliatutto Heynckes non ci riuscì. E l'eredità di Hansi Flick è di quelle pesanti, anche per il legame creato con i senatori. Ma in caso il Wunderkind della panchina ci riuscisse potrà far fede ai suoi progetti: ritirarsi giovanissimo e andare a vivere sulle Alpi.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Il Milan vede la qualificazione in Champions. Il Napoli non può rallentare
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000