Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Il 2° anno è sempre il più difficile. I 247 milioni di motivi di Abramovich per congedare Lampard

Il 2° anno è sempre il più difficile. I 247 milioni di motivi di Abramovich per congedare LampardTUTTOmercatoWEB.com
giovedì 21 gennaio 2021 21:38Il corsivo
di Gaetano Mocciaro

Frank Lampard rischia la panchina, ma più per la prossima stagione. Difficile ma non impossibile un esonero a torneo in corso, considerando i precedenti di Roman Abramovich. Tuttavia il tecnico ha ancora del credito residuo da spendere e qualche jolly da giocare.

IL PARAGONE CON LA PASSATA STAGIONE - I 29 punti ottenuti nel girone d'andata equivalgono al secondo peggior parziale dell'era Abramovich dopo il girone d'andata. Peggio solo nel 2015-16 con appena 20 punti. Allenatore José Mourinho, che il girone d'andata non riuscì nemmeno a completarlo. Fu esonerato dopo 16° turno, dopo un ko contro il Leicester futuro campione. Se mettiamo a confronto la stagione attuale a quella scorsa c'è appena una differenza di tre punti. L'aggravante è che la stagione 2019-20 è quella degli zero acquisti, se si esclude il riscatto di Kovacic e l'arrivo di Pulisic, comunque acquistato sei mesi prima. Quest'anno la spesa è stata di 247 milioni, la spada di Damocle sopra la testa di Lampard.

FLOP DEI NUOVI ACQUISTI - Sono stati acquistati giovani già affermati, destinati a diventare dei top nei rispettivi ruoli: il terzino sinistro Chilwell, il trequartista Havertz, la punta Werner. Più l'esperienza di Thiago Silva a parametro zero e Ziyech, arrivato al grande salto nel pieno della maturità così come Edouard Mendy. Si salvano fin qui proprio il portiere francese, il difensore brasiliano e Chilwell. Ziyech ha fin qui fornito prestazioni da 6 in pagella, forse un po' poco visti i 40 milioni spesi. Le note dolenti arrivano dalla Germania: malissimo Werner, decisamente male anche Havertz. Il centravanti è stato titolare indiscusso ma non segna dal 7 novembre, non sembra trovarsi a suo agio nel sistema di gioco del Chelsea ben diverso da quello del Lipsia e in ogni caso il suo impiego a scapito di Giroud e Abraham ha creato malumori. Lampard nei suoi confronti si è recentemente arreso, relegandolo a riserva nelle ultime due partite. Stesso discorso per Havertz, arrivato da Leverkusen come tuttofare dalla trequarti in avanti ma in difficoltà col mondo della Premier League.

COSA C'È DI BUONO - Frank Lampard ha come detto un credito, quello anzitutto di essere una bandiera del Chelsea e amatissimo dai tifosi. Che a differenza dei predecessori (soprattutto Sarri) hanno grande pazienza nei suoi confronti. La sua scelta di prendere le redini della squadra e condurla in Champions League pur senza acquisti, ci riferiamo alla scorsa stagione, è sicuramente un merito. E i giovani tirati su stanno crescendo: su tutti Mason Mount che deve però migliorare in zona gol. Meno bene invece sta andando con Callum Hudson-Odoi, trattenuto nonostante le sirene del Bayern, e deludente fin qui.

CHI AL SUO POSTO? - Thomas Tuchel è il nome più gettonato: è libero, ha esperienza ad alti livelli quindi sa gestire ambienti complicati (Paris Saint-Germain) e caldi (Dortmund). Gioca un calcio piacevole ma ha un carattere spigoloso. Attenzione a Ralph Hasenhuttl: al Lipsia ha fatto benissimo, al Southampton sta sorprendendo, basti pensare che i Saints hanno gli stessi punti del Chelsea, ma con una partita in meno. L'interesse per l'austriaco è un motivo in più per credere che il ribaltone sia in programma per la prossima stagione, ma attenzione: la FA Cup e soprattutto la Champions a febbraio saranno banchi di prova importanti per Lampard. Arrivare fino in fondo a quel punto renderebbe complicato l'esonero.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000