Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Cravero a La Stampa sul Torino: "Ai granata manca un bomber da 20 reti"

Cravero a La Stampa sul Torino: "Ai granata manca un bomber da 20 reti"TUTTO mercato WEB
mercoledì 7 febbraio 2024, 09:28Rassegna stampa
di Paolo Lora Lamia

In un fondo su La Stampa, l'ex giocatore del Torino Roberto Cravero ha parlato della formazione granata e di cosa le manca per fare il salto di qualità: "Da che mondo è mondo il ruolo del trequartista non garantisce mai troppa continuità, ma quando centra la partita il trequartista fa sempre la differenza. Così è anche per Vlasic: non gli si può chiedere tutto. Il Toro segna poco, ma in attacco gli interpreti sono ottimi giocatori. Per me Zapata sta andando oltre le aspettative e Sanabria mi piacerebbe averlo sempre in campo. La verità, però, è che i granata non hanno un bomber da 20 reti, non negli ultimi anni almeno".

Prosegue: "È altrettanto vero che l’attaccante dei tempi moderni è quello che partecipa al gioco, non puoi aspettarti che segni tutte le domeniche. Ma al di là dei numeri, se escludiamo la sfida con la Salernitana il Torino ha sempre creato. È una squadra che cerca di far gioco con tutti, non è rinunciataria, è propositiva. Un altro capitolo invece sono le conclusioni e i gol. C’è da discutere anche sui vari rifornimenti: Bellanova sta andando molto bene, a sinistra gioca Lazaro che è un destro e magari ha più difficoltà ad andare sul fondo".

In chiusura: "Più gol dal centrocampo? Con due davanti cambia molto, non è che Ricci e Ilic, o chi gioca in mezzo, possa abbandonare troppo la zona. L’equilibrio è delicato con tre giocatori d’attacco in campo nello stesso momento".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile