Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Carolina Morace: "La nostra società è omofoba e razzista. In tanti devono nascondersi"

Carolina Morace: "La nostra società è omofoba e razzista. In tanti devono nascondersi"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Massimiliano Vitez/Image Sport
lunedì 08 marzo 2021 09:32Serie A
di Lorenzo Di Benedetto

Carolina Morace, ex attaccante e oggi allenatrice della Lazio femminile, ha parlato a Radio Anch'io Sport sulle frequenze di Radio Rai: "Tutto il calcio, in generale, è in crisi. A causa della pandemia tanti non seguono più questo sport. Tanti ragazzini giocano a tennis e a padel oggi, e questo deve essere un allarme per il nostro mondo".

La Lazio femminile sta crescendo molto. Qual è l'obiettivo?
"La volontà di Lotito è quella di migliorare. L'aver investito su di me è importante, non è per un solo anno ma per un vero e proprio progetto. Il presidente vuole creare strutture che siano di supporto alla squadra maschile, a quella femminile e al settore giovanile".

Quando potremo vedere una donna allenare una squadra maschile di Serie A?
"Quando chi sceglierà ci metterà un po' più di attenzione. Una donna deve avere un background molto più alto rispetto a quello di una donna".

Parlando di Inter e Milan: i nerazzurri sono i favoriti per lo scudetto?
"Conte e Pioli hanno leadership diverse, io preferisco quella dell'allenatore rossonero ma non è detto che sia vincente. Il Milan ha fatto vedere sempre belle partite, l'Inter invece fa capire che dove non arriva con il gioco arriva con la determinazione. La squadra nerazzurra ha in questo momento qualcosa in più".

Lei ha detto che nel mondo del calcio c'è molta omofobia.
"Non ho parlato solo del mondo del calcio. La nostra società è omofoba e razzista. Secondo me è sotto gli occhi di tutti, sopratutto di chi ha vissuto all'estero. Succede la stessa cosa anche nella politica e nel giornalismo. Tante persone si devono nascondere, ancora non è considerata una normalità e questo ci porta a essere un pochino indietro nel rispetto delle diversità, rispetto agli altri Paesi. Siamo un popolo abituato a giudicare, troppo. Il resto del mondo va avanti".

Ha parlato con Inzaghi?
"Sì, giusto la settimana scorsa. Il mercoledì ci alleniamo a Formello e ho avuto tempo di parlare con Simone. Presto vedrò anche i suoi allenamenti, visto che fa giocare molto bene le sue squadre".

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: La Juve torna a pensare a Kean. Neymar si candida per il Pallone d'Oro
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000