Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Chelsea-Porto 0-1, le pagelle: Tuchel non rischia, perde ma passa. Taremi, gol d'antologia

Chelsea-Porto 0-1, le pagelle: Tuchel non rischia, perde ma passa. Taremi, gol d'antologiaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
mercoledì 14 aprile 2021 06:40Serie A
di Michele Pavese
fonte Pagelle del Porto a cura di Federico Martino

Da José Mourinho a Thomas Tuchel. Sette anni dopo, il Chelsea torna in semifinale di Champions League e lo fa con grande maturità, anche se al 94' arriva la beffa di Taremi. A Siviglia finisce 0-1 contro il Porto, un punteggio che regala agli inglesi un traguardo impensabile qualche mese fa.

CHELSEA

Mendy 6 - L'unico brivido del primo tempo lo provoca un suo sciagurato disimpegno, che finisce sui piedi di Corona. Per sua fortuna c'è Jorginho a sventare il pericolo. Poi non sbaglia nulla, non può nulla sul capolavoro inutile di Taremi.

Azpilicueta 6 - Dalle sue parti imperversa Otavio, ma lo spagnolo riesce ad annullarlo con la sua grande esperienza. Interventi precisi e puliti, è una garanzia ormai nella difesa a tre.

Thiago Silva 6,5 - Tuchel lo ha voluto fortemente in campo e l'ex difensore del Milan ripaga la fiducia con una prova maiuscola, senza sbavature. Marega è annullato.

Rudiger 6 - Qualche indecisione, soffre un po' la velocità di Corona e Sergio Oliveira ma riesce a limitare i danni.

James 6 - Meno aggressivo rispetto alla sfida d'andata, tiene bada Zaidu e Otavio. Un compito comunque difficile, svolto nel migliore dei modi.

Kanté 6,5 - Il Chelsea senza Kovacic perde qualcosa nel palleggio ma il lavoro del "motorino" francese è sempre fondamentale. Recupera palloni, si propone in avanti, se solo fosse più preciso...

Jorginho 7 - Prova monumentale del regista azzurro. Si piazza davanti alla difesa e funge da schermo protettivo dell'area di rigore. È sempre al posto giusto nel momento giusto, come sei giorni fa.

Chilwell 6 - È in un buon momento di forma e Tuchel si affida a lui dopo la rete della gara d'andata. Ripaga con una prova ordinata, funziona l'asse con Mount soprattutto nella ripresa.

Mount 6,5 - I compagni lo cercano, perché è lui che può accendere la luce. Poco supportato dai compagni di reparto nei primi 45', è una mina vagante nella seconda parte di gara e sfiora più volte la rete. (Dall'86' Ziyech s.v.).

Pulisic 6 - Un paio di spunti interessanti ma nessun pericolo dalle parti di Marchesin. Può e deve fare di più per meritarsi altre occasioni da titolare.

Havertz 5,5 - Meglio rispetto alla prestazione del match d'andata. Ma dal tedesco il Chelsea si aspetta tutt'altro apporto in termini di reti e presenza dentro l'area di rigore. (Dal 92' Giroud s.v.).

Allenatore: Thomas Tuchel 6,5 - La vince a modo suo, come ha abituato il Chelsea da quando è arrivato al posto di Frank Lampard. Compattezza, ordine, zero rischi e un controllo totale del match in tutte le sue fasi. Dopo l'Atletico, anche il Porto si deve arrendere all'armata Blues e alla sua difesa perforata solo dalla magia di Taremi al 93'.

PORTO

Marchesín 6 - Il Chelsea si fa vedere raramente dalle sue parti e lui trascorre così una serata tranquilla, durante la quale viene sollecitato solo nel finale da Pulisic.

Manafá 6 - Prestazione diligente per il terzino portoghese, che garantisce un'ottima copertura difensiva senza trascurare i suoi compiti d'attacco. (Dal 75' Nanu s.v.).

Mbemba 6 - In difesa si fa guidare dall'esperienza di Pepe, con cui compone una coppia affidabile. Non incappa in errori e contro avversari del genere è già ragguardevole.

Pepe 6.5 - Dopo tre minuti di gioco va subito duro su Havertz per far capire al tedesco l'aria che tira. Per il resto, trascina la squadra con il solito temperamento sbarrando più volte la strada alle iniziative degli attaccanti Blues.

Sanusi 6 - Padroneggia la fascia sinistra senza amnesie, anche se raramente arriva sul fondo per innescare qualche traversone ben calibrato all'indirizzo di Marega.

Sérgio Oliveira 5 - La nota più negativa tra i portoghesi: non entra mai nel vivo del gioco e subisce l'aggressività di Kanté e Jorginho. Vaga per il campo senza incidere, non ripagando l'attesa per il suo ritorno in campo dopo l'assenza per squalifica nella partita di andata. (Dall'84' Vieira s.v.).

Grujic 6 - Conceição vuole un uomo in più a centrocampo per arginare l'esplosività di Pulisic e Mount: il mediano serbo esegue il compito e ricambia la fiducia, dando vita ad una prestazione solida. (Dal 63' Taremi 6.5 - Pronti, via prova ad impensierire Mendy con un fiacco colpo di testa. Nei minuti di recupero si rifà con gli interessi con una rovesciata da capogiro degna di un quarto di finale di Champions League).

Uribe 5.5 - Segue l'azione partendo da lontano, ma la densità difensiva dei londinesi lo anestetizza quasi completamente. Non si inserisce negli spazi e non lega il gioco come dovrebbe: apporto insufficiente.

Corona 6.5 - È senza dubbio uno dei giocatori più intraprendenti della squadra: nei primi minuti sorprende Chilwell, anche se poi pian piano gli prende le misure. Nel primo tempo va anche al tiro in un paio di occasioni. (Dal 75' Luis Diaz s.v.).

Marega 6 - Lavora per la squadra con la solita abnegazione: grazie alle sue doti fisiche, non rende la vita facile alla retroguardia del Chelsea. Ad ogni modo, gioca sempre spalle alla porta e questo ne limita l'incisività offensiva. (Dal 75' Evanilson s.v.).

Otávio 6 - Svaria su tutto il fronte d'attacco non dando riferimenti alla difesa di Tuchel, che inizialmente fatica a leggerne i movimenti. Si rende protagonista di qualche fiammata interessante, ma gli manca il guizzo finale.

Allenatore: Sérgio Conceição 6.5 - Il Porto scende in campo un atteggiamento combattivo, alla ricerca di un episodio che possa riaprire il discorso qualificazione. I biancoblu, però, fanno il solletico alla difesa del Chelsea che amministra il doppio vantaggio dell'andata con la sicurezza tipica delle big. La vittoria per 0-1 ottenuta ai titoli di coda è comunque la giusta ricompensa per il grande cammino europeo dei portoghesi.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000