Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Il dietrofront di Infantino causa del fallimento della Superlega? La ricostruzione del NYT

Il dietrofront di Infantino causa del fallimento della Superlega? La ricostruzione del NYTTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
giovedì 20 maggio 2021 13:23Serie A
di Michele Pavese

Il progetto Superlega è fallito sul nascere, ma continua ad essere al centro delle discussioni. Il New York Times ne ha parlato in un lungo articolo, spiegando che nelle pagine del contratto costitutivo era stata inserita una condizione necessaria per la creazione del torneo "separatista", ovvero l'intesa con la FIFA. Un'intesa che, rivela il quotidiano americano, era stata raggiunta: Gianni Infantino era infatti a conoscenza delle intenzioni dei grossi club europei e addirittura ci sarebbero state discussioni già nel 2019, quando sarebbero stati coinvolti un consorzio di advisor chiamato "A22" e alcuni uomini molto vicini al presidente, tra cui il segretario generale Mattias Grafstrom.

Senza appoggio, tutto finito - Secondo il NYT, il supporto era necessario per avere la garanzia di "protezione" contro eventuali punizioni (poi minacciate dalla UEFA), ma anche per rassicurare i calciatori, spaventati dall'idea di non poter giocare in Nazionale. Infantino quindi si sarebbe mostrato aperto ad accogliere la proposta, e fu allora che JP Morgan, la banca d'affari statunitense, decise di finanziare l'operazione. Cosa sia successo dopo resta un mistero: Ceferin convocò Infantino dopo l'annuncio della Superlega per chiedergli se fosse in qualche modo coinvolto e la risposta fu negativa. Sarebbe stata questa retromarcia, quindi, la pietra tombale sul progetto: venendo meno quella "condizione necessaria", i club inglesi hanno cominciato a dissociarsi, seguiti poi da quasi tutti gli altri. Infantino era già stato accusato da Javier Tebas di essere la mente: "C'è lui dietro la Superlega e gliel'ho già detto di persona", aveva dichiarato il numero uno de LaLiga.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000