Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Inter-Sassuolo 2-1, le pagelle: LuLa splendente, Skriniar muro. Traore e Lopez ispirati

Inter-Sassuolo 2-1, le pagelle: LuLa splendente, Skriniar muro. Traore e Lopez ispiratiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 08 aprile 2021 06:34Serie A
di Simone Bernabei

INTER-SASSUOLO 2-1 (10' Lukaku, 67' Lautaro Martinez, 85' Traore)

INTER (a cura di Simone Bernabei)
Handanovic 6 - Primo tempo da quasi spettatore, maggiormente coinvolto nella ripresa. Risponde presente, sul bel gol di Traore sembra avere poche colpe
Skriniar 6,5 - Nel primo tempo sbaglia una copertura su Boga ma recupera con un intervento da maestro della difesa. Si concede anche qualche galoppata offensiva ma il meglio di sé lo fa vedere ovviamente in copertura
De Vrij 6 - Partita tutto sommato tranquilla. Raspadori è punta di riferimento atipica, che si abbassa spesso e volentieri e quindi per l'olandese raramente esiste un uomo da marcare. Preziosissimo nel finale sull'assalto neroverde
Darmian 6 - Sostituire Bastoni come terzo di sinistra non è compito semplicissimo ma l'ex United se la cava con discreti risultati, pensando poco alla fase offensiva
Hakimi 5,5 - Meno preciso del solito, ma la spinta offensiva è come sempre costante e continua. Anche se per larghi tratti del secondo tempo si estranea troppo dal gioco
Barella 6 - Il giallo rimediato a inizio gara (che gli farà saltare il Cagliari) lo condiziona, almeno dal punto di vista degli interventi e dell'intensità nel contrastare l'avversario. Ma è al solito uomo ovunque
Eriksen 6,5 - Manca Brozovic e allora il danese si piazza in quella che solitamente è la casella del croato. Intensità minore ma maggiore qualità nei piedi, il risultato è un'altra prestazione convincente da direttore d'orchestra (dal 59' Sensi 6 - Ha poco tempo per incidere, gioca qualche buon pallone e poco altro)
Gagliardini 5,5 - Qualche passaggio fuori misura, tanta corsa e disponibilità per i compagni di squadra. Anche se il Sassuolo dalle sue parti sfonda spesso e volentieri (dal 70' Vecino 6 - Mette minuti nelle gambe senza particolari squilli)
Young 6,5 - Sfrutta al meglio l'assenza di Perisic per provare a ribaltare le gerarchie sulla sinistra in questo finale di stagione. Affondi continui e cross di qualità, come dimostra l'assist per il gol di Lukaku
Lautaro 7 - Con Lukaku che lavora per la squadra, è il Toro ad avviare il pressing sul Sassuolo. Straordinaria la sventagliata millimetrica per Young in occasione del gol dell'1-0, bello e raffinato il gol del 2-0 (dal 77' Sanchez sv)
Lukaku 7,5 - Il solito trascinatore nerazzurro. Lavora decine di palloni spalle alla porta per i compagni, dialoga nello stretto, segna un grandissimo gol che incide sul risultato finale. La curiosità sta nel come: è il primo gol stagionale, in campionato, segnato con la testa. Chiude con un assist al bacio per Lautaro

Antonio Conte 6,5 - La sua Inter fatica più del previsto, nonostante il tecnico legga bene la partita soprattutto nel primo tempo. Decima vittoria consecutiva e +11 sul Milan secondo, l'ennesimo strappo verso lo Scudetto

SASSUOLO (a cura di Patrick Iannarelli)
Consigli 6 - Non inizia nel miglior modo il match, abbatte Hakimi in una posizione tutt’altro che pericolosa. Per il resto della sfida non subisce moltissimi tiri verso la porta, sulle reti di Lukaku e Martinez può fare poco.
Toljan 5,5 - Dalle sue parti gravita un cliente abbastanza scomodo come Young, ma lo limita bene. Come spesso capita viene bacchettato alla prima disattenzione: lascia crossare l’ex United, Lukaku da dentro l’area ringrazia. (Dal 76’ Haraslin 6 - Buon approccio alla sfida, crea alcuni problemi ai nerazzurri).
Chiriches 5 - Pronti-via, si perde la marcatura su Lukaku. Il resto della partita lo passa a rincorrere il belga: prova a buttarlo giù in tutti i modi, ma non riesce mai a fermarlo. Sul contropiede del 2-0 non riesce a bloccare nemmeno Lautaro. (Dall’90’ Karamoko s.v.).
Marlon 5,5 - Gli spazi non aiutano i difensori neroverdi e in un paio di occasioni si nota la troppa distanza dal compagno di reparto. Quando l’Inter trova campo va in difficoltà.
Rogerio 6 - Dei quattro difensori è l'unico che raggiunge la sufficienza. Bene in entrambe le fasi, quando trova il varco prova anche a calciare in porta. (Dal 75’ Kyriakopoulos 5,5 - Lukaku è in stato di grazia, fa fatica anche a corrergli dietro).
Obiang 6 - Si mette in mezzo al campo e prova ad aiutare i compagni di reparto, recupera un buon quantitativo di palloni. Quando trova lo spazio giusto prova anche la conclusione.
Lopez 6,5 - Salva due palloni fondamentali, uno per tempo. Sporca diverse linee di passaggio, quando il centrocampo nerazzurro gli lascia spazio prova anche a costruire gioco. Manca ancora qualche settimana ai premi Oscar, ma la nomination per il miglior regista esordiente è tutta sua.
Traorè 6,5 - Si accende ad intermittenza: la qualità non manca, ma deve avere maggiore continuità. Nel finale però si inventa un gran gol a giro che spaventa i nerazzurri.
Djuricic 5,5 - Inizia bene il match con una gran conclusione, ma si perde col passare dei minuti. Tra le linee può dare un gran contributo, ma deve evitare di nascondersi tra le maglie avversarie.
Boga 6 - Quando parte crea sempre pericoli. Skriniar però non gli concede molto spazio, il numero 37 gli cancella un’occasione clamorosa nel primo tempo. (Dall’80’ Oddei s.v.).
Raspadori 5,5 - Lotta parecchio, ma il muro nerazzurro è chiuso a doppia mandata. Non ci sono varchi, fatica parecchio: bene dal punto di vista dell’impegno, ma soffre l'esperienza degli avversari.

Roberto De Zerbi 5,5 - Stavolta il piano B manca agli avversari, non all'Inter. Tanti tocchi, forse troppi: serve maggiore concretezza.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Juve, il rischio concreto di restare fuori dalla Champions. Cagliari, che marcia
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000