Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Karim Adeyemi non è il nuovo Haaland. Ma l'enfant prodige del Salisburgo è già da Nazionale

Karim Adeyemi non è il nuovo Haaland. Ma l'enfant prodige del Salisburgo è già da Nazionale
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 25 dicembre 2021, 14:00Serie A
di Michele Pavese

Simili, ma non uguali. Da una parte un cyborg che sembra uscito dal laboratorio del Dottor Gelo, dall'altra un atleta prestato al calcio. Erling Braut Haaland e Karim Adeyemi sono passato e presente del Salisburgo e potrebbero essere passato e futuro del Borussia Dortmund tra qualche mese. Il talento è lo stesso, la voglia di emergere pure, anche se il norvegese è ovviamente qualche passo più avanti (e leggermente più maturo). Padre nigeriano, madre rumena, Adeyemi è nato a Monaco di Baviera il 18 gennaio 2002 e ha mosso i primi passi nelle giovanili del Bayern, ma è nell'Unterhaching che comincia a farsi conoscere agli osservatori di mezzo mondo. Come spesso accade, è il colosso Red Bull ad anticipare tutti: nel 2018 firma con il Salisburgo e si trasferisce al Liefering per farsi le ossa, tornando alla base solo dopo la cessione di Haaland, nel gennaio 2020. Dodici presenze e un gol in sei mesi, 9 reti in 38 partite l'anno successivo, già 14 in 18 nella stagione attuale, con tre centri nella fase a gironi di Champions League. Numeri che, seppur lontani da quelli di Haaland, sono molto interessanti.

Struttura fisica e tecnica da Nazionale - Adeyemi è un giocatore "concepito" diversamente rispetto al bomber del Borussia Dortmund. Fisico diverso, posizione diversa ma stessa velocità di pensiero e d'azione. Sa attaccare gli spazi e giocare di sponda, ha un gran dribbling e una tecnica eccelsa, che lo rende un vero e proprio regista offensivo. Per caratteristiche è una seconda punta "moderna": il suo dinamismo lo rende capace di adattarsi a tutti i ruoli della trequarti, ma riesce ad esprimersi al massimo anche da prima punta, grazie a un'innata capacità di finalizzazione. La Germania di Hansi Flick potrebbe ripartire da lui e Wirtz per colmare quelle lacune offensive evidenziate soprattutto negli ultimi grandi tornei. Dopo Miro Klose, la nazionale tedesca ha infatti faticato a trovare un calciatore di personalità su cui fare affidamento soprattutto nei momenti difficili e nelle partite più complicate. Adeyemi può diventare quel punto di riferimento, per la gioia del suo prossimo club: sarà lui il sostituto di Haaland in maglia giallonera, nonostante i tentativi di Lipsia e Liverpool e i sondaggi dell'Inter. Con buona pace del Bayern Monaco, che forse avrà un grande rimpianto tra qualche anno.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000