Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
live

Parma, D'Aversa: "In emergenza sempre dato il nostro meglio, destino nelle nostre mani"

LIVE TMW - Parma, D'Aversa: "In emergenza sempre dato il nostro meglio, destino nelle nostre mani"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 26 febbraio 2021 14:50Serie A
di Niccolò Pasta
Diretta scritta su TUTTOmercatoWEB.com. Premi F5 per aggiornare!

14.25 - Amiche ed amici di TUTTOmercatoWEB.com, siamo in attesa di mister Roberto D'Aversa, che tra pochi minuti interverrà in conferenza stampa per introdurre la sfida di domani tra il Parma e lo Spezia, in programma al "Picco" alle ore 15. Dopo il pareggio contro l'Udinese, il Parma cerca di dare continuità proseguendo con la striscia di risultati utili consecutivi, ben conscio che con un risultato negativo il mantenimento della categoria sarebbe sempre più complicato. Come sempre potrete seguire qui le parole del tecnico crociato, grazie alla nostra diretta scritta in tempo reale.

14.33 - Inizia la conferenza stampa, prende parola il tecnico del Parma: "Sicuramente la situazione è più complicata di come potevo immaginare. E' vero che si sono fatti due punti in sette partite, ma sono state due mancate vittorie e significherebbe una classifica completamente diversa. Mi ha spinto a tornare il gruppo che conoscevo e di cui avevo certezze. Il risultato non è ancora ottimale, ma sono ancora fortemente convinto di poter raggiungere l'obiettivo, soprattutto dopo la gara fatta con l'Udinese".

Chi hai nel mirino di chi ci sta davanti?
"Il destino è nelle nostre mani è una frase che può ancora valere per noi. Dobbiamo fare punti ed il nostro cammino, chi perderà punti lo vedremo alla fine. Noi dobbiamo pensare a fare punti e non recriminare su noi stessi, in Serie A può capitare un filotto negativo a chiunque. Dobbiamo lavorare su noi stessi".

Cos'hai detto ai ragazzi dopo la gara con l'Udinese?
"Dobbiamo ragionare in maniera positiva. Ai ragazzi ho prospettato i 60/65 minuti molto positivi fatti domenica scorsa e limitare gli errori che ci stanno costando tanto in termini di punti. Penso che la partita con l'Udinese sia una delle più belle viste al Tardini da quando sono qui, si è creato tanto contro una squadra forte. Fino al primo gol non c'era stata partita, non c'erano stati segnali. Dopo il gol, nato su un errore individuale, serve che l'aspetto mentale rimanga stabile per tutta la partita. Abbiamo commesso un errore di reparto. Ma dopo il due pari abbiamo comunque creato due occasioni per vincere. Dopo quella partita sono ancora più convinto di poter centrare l'obiettivo, serve più fame"

Quali similitudini tra quella di domani e l'ultima partita a La Spezia?
"Dobbiamo andare a fare un'impresa anche questa volta, cambia l'obiettivo ma la volontà da parte nostra deve essere quella di andare a fare una partita importante. Lo Spezia, tolta la parentesi Firenze, sta facendo un grande campionato. Dobbiamo fare un'impresa, non in partita secca ma da qui a fine campionato, ragionando su noi stessi".

Come hai visto i ragazzi in settimana?
"La partita è lo specchio di quello che si vede in settimana, ad oggi stiamo buttando via la possibilità di fare un'impresa come siamo abituati a fare. In questo momento quello che si sta facendo non basta. Sotto l'aspetto fisico la squadra sta crescendo mentre sotto l'aspetto dell'impegno non ho mai avuto segnali negativi, non posso rimproverare nulla sotto l'aspetto dell'allenamento".

Che Spezia ti aspetti?
"Spezia e Benevento stanno facendo un po' come noi il primo anno, se analizziamo la gara contro il Milan hanno dominato la partita. Hanno un allenatore bravo e preparato. Quando le cose vanno bene si affrontano le gare con un certo entusiasmo, mentre quando vanno male è come se si aspettasse l'episodio negativo, noi invece dobbiamo andare alla ricerca dell'episodio positivo".

Tre punte centrali fuori, ed un problema sulle palle inattive. Tanti gol presi e pochi realizzati:
"Credo che sia un aspetto importante non solo per noi ma per il calcio in generale. Su palla inattiva si sbloccano il 70% delle partite. Abbiamo avuto due defezioni: quando accadono questi episodi in allenamento ragiono in maniera positiva. Domani non dovrò mandare nessuno in tribuna e quando siamo stati in emergenza abbiamo sempre tirato fuori il meglio. Ho fiducia di chi ho a disposizione ed un'opportunità per chi magari ha giocato meno finora di dimostrare il loro valore".

14.50 - Si chiude la conferenza stampa di mister Roberto D'Aversa.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000