Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Lo Spezia spreca, la Sampdoria trova il pari. Al "Ferraris" finisce senza viciniori né vinti: 2-2

Lo Spezia spreca, la Sampdoria trova il pari. Al "Ferraris" finisce senza viciniori né vinti: 2-2
mercoledì 12 maggio 2021 22:40Serie A
di Andrea Piras
fonte Dallo stadio "Luigi Ferraris", Genova

Finisce senza vincitori né vinti la sfida del "Ferraris" fra Sampdoria e Spezia. Alla fine del match le due formazioni si dividono la posta in palio per un punto che serve agli Aquilotti di Vincenzo Italiano per portarsi a +4 sul Benevento terzultimo in classifica.

Le scelte - Il tecnico Claudio Ranieri affida alla coppia Quagliarella-Gabbiadini guidare l'attacco blucerchiato con Verre posizionato sulla trequarti in un 4-3-1-2. A centrocampo invece recupera Thorsby ma non parte dall'inizio così come Colley entrambi non al top. Al posto del norvegese c'è Jankto con Ekdal e Candreva a completare la linea di mediana con Bereszynski, Yoshida, Tonelli e Augello in difesa davanti ad Audero. Risponde Vincenzo Italiano con Piccoli confermato al centro del tridente con Saponara e Farias sulle fasce. In cabina di regia non c'è lo squalificato Matteo Ricci ma Leo Sena con Maggiore a destra e Pobega a sinistra mentre davanti a Provedel il tecnico aquilotto cambia tutti gli interpreti della retroguardia rispetto alla gara contro il Napoli con Ferrer e Bastoni esterni e la coppia centrale Erlic-Terzi.

Solo Spezia in campo a Marassi - La prima occasione del match arriva al minuto numero sette quando Saponara trova Piccoli con un cross morbido ma l’attaccante aquilotto, che si era liberato bene di Yoshida mette alto sopra la traversa da ottima posizione. Al nono Farias scappa sulla sinistra e mette a rimorchio un pallone per la conclusione debole di Bastoni, Audero può neutralizzare. Il vantaggio spezzino però non tarda ad arrivare: cross dalla destra di Ferrer per Pobega che sfrutta un’amnesia della difesa di casa per trafiggere Audero da posizione ravvicinata. La Sampdoria sbanda ma lo Spezia non ne approfitta: fra il 23’ e il 24’ la squadra di Italiano sfiora il raddoppio prima con Farias che da pochi passi alza sopra la traversa incredibilmente e poi con Piccoli che mette sì in rete una conclusione di Maggiore respinta da Audero ma era chiaramente in posizione irregolare.

Verre pareggia - Al 27’ la formazione padrona di casa ha un sussulto con Augello che fa partire un tiro-cross dalla corsia di sinistra che Provedel devia in calcio d’angolo. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina, ci prova Tonelli dopo un batti e ribatti ma il pallone termina ancora una volta in corner. Alla mezz’ora, Quagliarella si volta bene su Ferrer all’altezza del lato destro dell’area e scodella un pallone delizioso sul secondo palo che Bastoni devia in calcio d’angolo. Sessanta secondi più tardi, Gabbiadini scatta in area di rigore e colpisce di prima intenzione con il pallone che sbatte sul palo. Sulla ribattuta Verre appoggia in rete ma è tutto fermo per una posizione di fuorigioco del numero 23 oggi in rossocerchiato. Su segnalazione del VAR, il signor Maresca cambia la decisione in quanto a dare il pallone a Gabbiadini è stato Pobega. Il primo tempo si conclude con un’occasione per parte: prima Verre impegna Provedel e poi Farias non inquadra lo specchio della porta.

Equilibrio al “Ferraris” - La ripresa si apre con un buon spunto di Candreva a destra ma il suo destro non trova né Quagliarella né Gabbiadini, ingabbiati dalla retroguardia di Vincenzo Italiano. La risposta ospite arriva al decimo minuto quando Ferrer esplode un destro dalla distanza costringendo Audero alla respinta in tuffo. Sul capovolgimento di fronte la Samp ci prova con Quagliarella che si gira bene su Leo Sena e fa partire una conclusione ma il pallone termina sull’esterno della rete. Al quarto d’ora è Gyasi a staccare più in alto di Yoshida e colpire di testa su un cross teso di Ferrer ma il pallone si spegne sul fondo. Al 20’ Keita Balde punta Terzi e prova la conclusione in diagonale con il pallone che termina non lontano dalla porta di Provedel.

Farias divora, Pobega e Keita no - Al 24’ Gyasi vola via sulla fascia destra. Il numero 11 dello Spezia entra in area e serve Farias che, non pago dell’errore nel primo tempo, questa volta centra il palo da una manciata di centimetri. Alla mezz’ora però i bianchi si portano avanti ancora con Pobega che aggancia all’interno dell’area di rigore, supera Yoshida e fredda Audero con un tiro in diagonale. La risposta della Samp arriva due minuti più tardi con Damsgaard che prova una conclusione dalla distanza trovando la respinta di Provedel. Al 35’ arriva il nuovo pareggio degli uomini di Ranieri con Yoshida che trova una sponda per Keita Balde all’interno dell’area, il neo entrato fa partire una conclusione potente che non lascia scampo a Provedel.

RILEGGI LA DIRETTA TESTUALE DELLA PARTITA

Primo piano
TMW Radio Sport
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000