Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Roma, dal portiere al centravanti: Tiago Pinto al lavoro per costruire l'ossatura del futuro

Roma, dal portiere al centravanti: Tiago Pinto al lavoro per costruire l'ossatura del futuroTUTTOmercatoWEB.com
venerdì 19 febbraio 2021 09:15Serie A
di Dario Marchetti

“Al mio arrivo ci sono stati dei momenti in cui mi sono sentito come quel personaggio di Voltaire dove appena metteva piede lui succedeva qualcosa”. A dirlo, il 3 febbraio scorso, è stato Tiago Pinto che a Roma era arrivato da appena un mese e nel quale ha dovuto superare il Covid, il mercato invernale e la querelle Dzeko-Fonseca. Un avvio indubbiamente traumatico ma per il momento superato quasi a pieni voti. Il difficile, però, non è finito perché ora con i Friedkin dovrà lavorare alla Roma del futuro. Il primo scoglio saranno i rinnovi e se quelli di Pellegrini e Mkhitaryan non preoccupano, ci vorrà un po’ più di lavoro per i prolungamenti di Villar, Ibanez e Veretout, tutti calciatori che Fonseca sta valorizzando e su cui il club vuole puntare al netto di chi sarà l’allenatore della prossima stagione.

Il secondo step poi sarà completare l’ossatura centrale della squadra alla quale dovranno essere aggiunti un portiere e un centravanti. Mirante e Pau Lopez saranno entrambi ceduti e per questo la società giallorossa ha iniziato già il casting per il nuovo anno. Sul taccuino di Tiago Pinto ci sono gli italiani Silvestri, Cragno e Gollini, ma anche l’argentino Musso. Per quest’ultimi tre serviranno almeno 20 milioni, per il primo, complice l’età, potrebbero bastarne una decina. Molto dipenderà anche da quanto la società riuscirà a mettere da parte dalle cessioni di Olsen (l’Everton vuole tenerlo) e di Pau Lopez (a bilancio peserà 15 milioni). La questione più scottante della prossima estate, però, sarà quella di trovare un nuovo centravanti. Dzeko, per il terzo anno di fila, sarà messo ancora in vetrina provando ad alleggerire un monte ingaggi sul quale il bosniaco pesa 7,5 milioni a stagione. L’obiettivo poi sarà quello di affiancare un bomber da venti gol a stagione perché la Roma, delle sette sorelle che ricoprono le prime posizioni della classifica, è l’unica a non avere il bomber in doppia cifra. Per ora si è dovuta appoggiare alla prolificità di Mkhitaryan e Veretout, due calciatori che di certo non fatto il centravanti di mestiere. Il sogno rimane Belotti, ma la crisi pandemica impone cautela e fondamentale per aiutare le casse societarie sarà conquistare l’accesso alla prossima Champions League.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000