Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Roma, il De Klassieker di Karsdorp. E ora Rick vuole sfatare il tabù Ajax

Roma, il De Klassieker di Karsdorp. E ora Rick vuole sfatare il tabù Ajax TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
mercoledì 14 aprile 2021 08:30Serie A
di Dario Marchetti

Le partite con l’Ajax per Karsdorp non saranno mai gare come le altre. Per chi è cresciuto a Schoonhoven, città a 30 km da Rotterdam, e calcisticamente è stato allevato nel Feyenoord, la partita con i Lancieri diventa il De Klassieker. La rivalità tra le due squadre, ma anche tra le due città, è storica e Rick vorrà prendersi una piccola rivincita su un passato che lo ha visto battere l’Ajax solamente una volta nei 7 precedenti fin qui disputati. Tra l’altro l’unico successo risale alla stagione 2015-16, un 1-0 al terzo turno di coppa che ha visto Karsdorp in campo per tutti e 90 i minuti. I restanti sei incontri si dividono in 3 pareggi e altrettante sconfitte. L’ultima di queste proprio la scorsa stagione a ottobre, quando il terzino di proprietà della Roma era tornato al Feyenoord in prestito per provare a cambiare un destino che nella Capitale era diventato piuttosto amaro. Anche in Olanda non va meglio e il 27 ottobre del 2019 rimedia un 4-0 in casa dell’Ajax che è una ferita ancora aperta. Poker subito nel primo tempo con Rick protagonista in negativo dopo due minuti dal fischio d’inizio, complice una dormita che permette alla squadra di ten Hag di andare subito avanti rovinando il pomeriggio del Feyenoord. Oltre un anno dopo Karsdorp può prendersi la sua rivincita perché una settimana fa alla Johan Cruijff Arena era squalificato e non ha potuto esultare con i compagni per la rimonta compiuta. Domani, invece, sarà in campo dal primo minuto nel ritorno dei quarti che potrebbero portare la Roma alle semifinali d’Europa League. Un traguardo importante, soprattutto per l’allenatore visti i continui spifferi sul suo possibile addio a fine stagione. Chi invece è certo di restare anche il prossimo anno è proprio Karsdorp. Il suo è stato il secondo rinnovo trattato da Tiago Pinto, un premio dalla dirigenza e dalla proprietà per l’impegno dimostrato nel corso della stagione. Da esubero è diventato un valore aggiunto e anche i Friedkin, dopo il colloquio di ottobre, sono rimasti colpiti in positivo dall’olandese che sembra anche aver messo la testa a posto. Senza Spinazzola poi toccherà a Rick spingere e non solo sulla fascia, ma anche la Roma in una semifinale europea che sarebbe la seconda negli ultimi tre anni considerata quella Champions del 2018.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000