Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Brescia-Cosenza 2-0, le pagelle: Bjarnason cambia il volto al match, Gliozzi ultimo a mollare

Brescia-Cosenza 2-0, le pagelle: Bjarnason cambia il volto al match, Gliozzi ultimo a mollareTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 02 marzo 2021 21:10Serie B
di Andrea Piras

Brescia-Cosenza 2-0
Marcatori: 49’ Bjarnason, 79’ Ayé.

BRESCIA

Joronen 6,5 - Sempre molto attento sui cross insidiosi di Tremolada che arrivano dalla bandierina. Nel finale mantiene la porta inviolata arginando la conclusione di Gliozzi.

Karacic 6,5 - Accompagna molto l’azione sulla corsia di destra spingendo spesso e duellando con Legittimo. Alla mezz’ora di gioco ci prova con un colpo di testa su calcio d’angolo.

Chancellor 6,5 - Sono sue le occasioni più pericolose del Brescia. Sul tocco di ginocchio ravvicinato potrebbe far meglio ma comunque era al posto giusto al momento giusto. Rischia solo nel recupero quando lascia girare in area Gliozzi.

Cistana 6,5 - Chiude la porta sugli attaccanti del Cosenza tenendo bene la posizione e allontanando i palloni di testa. Viene ammonito nel primo tempo ma non viene minimamente condizionato.

Martella 6,5 - Quanto corre sulla sinistra l’esterno del Brescia. Sforna una serie di cross verso il centro dell’area per le punte. In difesa non commette sbavature (Dal 67’ Pajac 6 - Dalla sua parte non si passa, mette in mostra buoni spunti anche in fase di spinta).

Bisoli 6 - Fa densità in mezzo al campo risultato preziosi nella fase di non possesso. Si fa vedere anche nella fase offensiva giocando una gara ordinata.

Van de Looi 6,5 - Si fa vedere e si fa dare il pallone per iniziare l’azione ragionata della squadra. Meriterebbe più fortuna la sua conclusione dalla distanza al tramonto del primo tempo.

Jagiello 6 - Cerca sempre il cross verso l’area di rigore, gioca sempre molto alto ed è comunque propositivo nella scacchiera di mister Pep Clotet (Dal 66’ Labojko 6 - Esplode il tiro dalla distanza nel finale che Falcone blocca a terra).

Skrabb 5,5 - E’ uno dei due trequartisti di mister Clotet. Fa molto movimento e cerca qualche sponda per i compagni ma non riesce nell’ultimo passaggio (Dal 58’ Ragusa 6,5 - Mette la sua freschezza al servizio dei compagni, serve ad Ayé la palla del 2-0 con un passaggio filtrante precisissimo).

Spalek 5,5 - Si allarga spesso sulla corsia ma la retroguardia del Cosenza fa ottima guardia nei suoi confronti. Lascia il campo nell’intervallo per un problema fisico (Dal 46’ Bjarnason 7 - Cambia il volto al match con un impatto devastante. Sblocca il match dopo quattro minuti risultando poi una spina nel fianco costanza della difesa del Cosenza).

Ayé 6,5 - Sembra una serata difficile ma alla prima distrazione della difesa del Cosenza punisce senza pietà trafiggendo Falcone per la rete del raddoppio.

COSENZA

Falcone 6 - Reattivo sulle conclusioni che arrivano dalla distanza e sui cross dalle corsie e sui cross che arrivano dal fondo. Incolpevole sulle reti del Brescia.

Corsi 5 - Pronti, via e viene ammonito da Ghersini. Provvidenziale nelle chiusure in area. Nel secondo tempo è ingenuo quando sbarra la strada a Martella guadagnando la via anticipata degli spogliatoi anche se l’espulsione sembra severa.

Tiritiello 6 - Ritorna in campo dal primo minuto e si trova a fronteggiare Ayé. Spicca di testa e chiude gli spazi in area di rigore. Nella ripresa va più in difficoltà sulla pressione delle Rondinelle.

Ingrosso 5,5 - Primo tempo molto sicuro quello del difensore del Cosenza che permette poche giocate alle punte del Brescia. Nella ripresa tiene in gioco Ayé in occasione del raddoppio.

Legittimo 6 - Spinge poco limitandosi alla fase difensiva che comunque svolge in maniera precisa. Sostituito nella ripresa quando serve più spinta per recuperare lo svantaggio (Dal 59’ Vera 6 - Fa il suo senza acuti ma nemmeno senza sbavature).

Crecco 5,5 - Qualche errore in fase di appoggio specie nel primo tempo. Prova ad aiutare la squadra nella fase difensiva anche se con l’inferiorità numerica non è facile.

Petrucci 6 - Sempre preciso nel supporto ai compagni. Dirige il traffico con ordine in mezzo al campo (Dal 72’ Ba 5,5 - Entra cercando di dare qualità alla fase offensiva senza però successo. Si vede poco).

Sciaudone 5 - Non parte male facendo vedere buoni inserimenti in area. Cala col passare dei minuti e, soprattutto, perde Bjarnason in occasione della rete del Brescia (Dal 60’ Bahlouli 5,5 - Tanta verve nella fase offensiva ma ance diversi palloni persi).

Tremolada 6 - In genere accende la luce nella formazione di Roberto Occhiuzzi prova a distribuire palloni in fase di supporto alle punte (Dall’83’ Sacko sv).

Gliozzi 6 - E’ l’ultimo a mollare. Lotta e fa a sportellate con i difensori del Brescia. Sua l’ultima occasione del match ma Joronen fa ottima guardia sulla conclusione in area.

Trotta 5,5 - Partita difficile per la punta del Cosenza che dalla sua parte trova una difesa del Brescia che non lascia molti spunti in avanti.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: La Superlega, il progetto naufragato sul nascere. Atalanta, voglia di volare
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000