Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

RBN - Oddo: "Juve-Milan aperta a ogni risultato. Pirlo? Valuteranno il suo potenziale"

RBN - Oddo: "Juve-Milan aperta a ogni risultato. Pirlo? Valuteranno il suo potenziale"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
venerdì 07 maggio 2021 13:19Altre Notizie
di Alessandra Stefanelli

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Fuori di Juve’, è intervenuto l’ex Milan Massimo Oddo, oggi allenatore: “Il match di domenica? Mancano pochissime giornate, è uno scontro diretto che significa tanto, è quasi un’ultima spiaggia. Poi ci sono anche altre concorrenti e diventa tutto più complicato per chi perde”.

Sulla nuova Coppa Italia: “Secondo me non serve a nulla, al di là del fatto che per come è fatto il sistema era comunque difficile raggiungere un obiettivo. Il problema è che la Coppa Italia sarà sempre la stessa, le squadre di C escono comunque tutte al primo turno o quasi. La nostra Coppa Italia riprenderà importanza quando le verrà dato un valore vero, se il vincitore venisse premiato con la qualificazione alla Champions League magari acquisterebbe più valore”.

Su Pirlo: “Mi aspettavo queste difficoltà, parlando da allenatore. Da allenatore dico che non è semplice, le idee sono importanti ma poi vanno messe in pratica. Io quando sono partito a fare l’allenatore con gli allievi del Genoa avevo mille idee ma poi molte le ho accantonate e magari ne sono arrivate altre, anche perché lavoravo con dei giovani in formazione. Facendo la prima esperienza con una squadra come la Juve è tutto più difficile. Quest’anno la Juve ha cambiato parecchio, ha messo giovani molto forti all’interno della sua rosa. Ma giocare nella Juve è diverso. Oltre al cambio di allenatore c’è stato anche un bel rinnovamento all’interno della rosa, chiaramente siamo all’inizio, non si può rinnovare tutto in un anno. Ma quando rinnovi ci sono delle difficoltà, ci è passato anche il Milan quando nel gruppo storico hanno smesso quasi tutti contemporaneamente. Io credo che Pirlo verrà valutato per il potenziale che ha più che per i risultati di quest’anno”.

Su Allegri: “È facile in questo momento parlare di qualcun altro, una Juve che fatica a entrare in Champions League fa clamore. Sono cose che la società avrà messo in conto e valuterà vedendo il potenziale di Andrea”.

Sulla Lazio: “È lì, se dovesse conquistare i tre punti contro il Torino sarebbe lì ed essendoci qualche scontro diretto potrebbe approfittarne. Anche il calendario credo che sia un po’ più complicato per Juventus e Milan. Credo che gli scontri diretti alla fine faranno tanto”.

Ancora sulla gara di domenica: “Non so chi prevarrà, è una partita aperta a tutto. Entrambe non arrivano in un momento felicissimo, conterà tutto ma soprattutto lo stato mentale”.

Clicca sul podcast in calce per ascoltare la trasmissione integrale.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000