Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Dal campetto della chiesa alla A femminile. Conte ripercorre le tappe dopo la Panchina d’Argento

Dal campetto della chiesa alla A femminile. Conte ripercorre le tappe dopo la Panchina d’ArgentoTUTTOmercatoWEB.com
martedì 30 marzo 2021 22:34Calcio femminile
di Tommaso Maschio

Dopo la vittoria della Panchina d’Argento come miglior tecnico della Serie B femminile nella passata stagione Alain Conte, tecnico del San Marino Academy, ha voluto ripercorrere i suoi passi da allenatore partendo dal campetto della chiesa e dal Bakia Cesenatico, dove ha mosso i primi passi, fino all’avventura attuale alla guida delle Titane portate dalla Serie C alla Serie A e ora in lotta per la salvezza.

“Scelgo queste foto. Il campetto della chiesa dove finivo le mie giornate quando non ero al campo sportivo del Bakia Cesenatico, la squadra in cui sono cresciuto.
Il Ponente femminile, la mia prima squadra vera a soli 24 anni.
I ragazzi del settore giovanile del Pinarella e gli allenatori di quella società che mi hanno permesso di crescere come allenatore e come uomo facendomi vivere emozioni indimenticabili.
Il mio attuale staff tecnico, i ragazzi e le ragazze che condividono con me questo premio, per il lavoro che giornalmente da tre anni svolgono e per tutto quello che abbiamo vissuto insieme.
Le mie straordinarie ragazze di questi anni, TUTTE, perché senza di loro tutto questo non sarebbe stato possibile!

E' partito da lontano il mio sogno. Un sogno di periferia, fatto di sacrifici infiniti. Di corsi dopo lavoro fino alle 22,00. Di appunti rubati, di studio e di umiltà.
Il sogno difeso con passione da un ragazzo che pensava che il calcio potesse essere una strada, continuando a studiare e lavorare per poterlo alimentare. Sacrificando spesso gli amici e la famiglia.

Questo è un punto di partenza, un riconoscimento prestigioso che conserverò con orgoglio.
Ringrazio i miei colleghi per aver scelto proprio me. Un onore che mi emoziona ricevere grazie a loro, la chiamata di qualcuno di cui ho ancora la maglietta a casa fra i ricordi di ragazzino: Demetrio Albertini.

Mando un saluto speciale a Geppino Marino e Ashraf Seleman, tecnici che hanno reso lo scorso campionato di B femminile, rovinato dal Covid, una lotta avvincente e che rimarrà per sempre un ricordo straordinario, accanto alla stima che nutro per loro.

Infine, ma non per ultimo: GRAZIE San Marino Academy, direttore sportivo e dirigenti tutti, addetti ai lavori, collaboratori, tecnici del settore giovanile. Per l'opportunità che mi avete dato 3 anni fa, per la fiducia che mi avete continuamente accordato, e per avermi fatto lavorare in un clima splendido, una famiglia.
Con la speranza di potervi ripagare di tutto.

Eternamente grato”.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Juve alla prova Genoa. L'Atalanta cerca il gran finale
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000