Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Finisce l’Europeo, inizia il mercato del Milan. Ma è stata la giornata delle romane

Finisce l’Europeo, inizia il mercato del Milan. Ma è stata la giornata delle romaneTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
giovedì 11 luglio 2024, 16:03Editoriale
di Luca Marchetti

L’Europeo incide sul mercato, anche sul mercato delle italiane. E così se la Spagna dovrà vedersela con l’Inghilterra per il titolo, il Milan dovrà aspettare ancora qualche giorno per poter avere una prima risposta da Morata rispetto alla sua offerta. E’ pronto infatti un contratto di 3 anni per lui, da circa 5 milioni e mezzo più bonus. Certo non è che per Morata sarà una sorpresa, trovarsi questo tipo di offerta dai rossoneri. Ma è evidente che finora non sarà stato il primo dei suoi pensieri. Da lunedì però ogni giorno sarà buono per poter avere una risposta che il Milan si aspetta positiva, visti i segnali che arrivano.
Ma non è finita qui. Perché con l’uscita della Francia ci sono stati passi in avanti anche per Fofana: a lui è stato offerto un contratto di 5 anni e l’accordo con il giocatore - che ovviamente è propedeutico per poi andare all’assalto del Monaco - è sempre più vicino. Il Milan la sua proposta contrattuale l’ha fatta, probabilmente ci sarà da migliorarla, ma l’accordo con il giocatore è a un passo. Non sarà poi automatico trovare l’accordo con il Monaco, che chiede 25 milioni di euro. Ma la trattativa è entrata nel vivo.

Con la partenza di Morata da Madrid si potrebbe innescare un giro di attaccanti. Perché al posto di Morata all’Atletico interessa Dobvyk certamente (sul quale si era informato anche il Milan) ma nella rosa c’è anche Kolo Muani. Certo ha un costo completamente diverso, ma al PSG non gode di moltissima stima. E se dovesse andar via potrebbe completarsi un altro incastro: si aprirebbe la porta di Parigi per Osimhen e contestualmente quella del Napoli per Lukaku.
Ma oggi, obiettivamente, è stata la giornata delle romane.

Immobile saluta e andrà al Besiktas. 3 milioni per il cartellino, una cifra simbolica, per arrivare alla quale tutti hanno fatto un passo in avanti. La Lazio abbassando le pretese, Immobile rinunciando a una mensilità e a dei premi, il Besiktas aggiungendo dei soldi. Si chiude una pagina storica della Lazio: finito un ciclo, ora se ne prova ad aprire un altro. Che magari potrebbe avere le fattezze di Greenwood. Il Marsiglia ha l’accordo con lo United, ma non ancora con il giocatore. Che peraltro - oltre alle sue perplessità - ora è anche al centro di un infuocato dibattito sulla sua storia che chiaramente ha fatto molto rumore. E’ per questo che la Lazio ancora ci spera e si sente abbastanza fiduciosa. Dipenderà praticamente tutto dal giocatore, anche se poi bisognerà trovare un accordo con gli inglesi. Invece nel frattempo la Lazio ha raggiunto un’intesa di massima con l’Arsenal per Nuno Tavares: operazione da 5 milioni di euro più un’importante % di futura rivendita. A breve dovrebbe arrivare anche l’accordo con il giocatore. 

Alla Roma invece è stato ufficializzato Le Fee dal Rennes e ora si va alla ricerca dell’attaccante. Il primo nome continua ad essere quello di En-Nesyri, valutato 20 milioni di euro dal Siviglia. Attenzione alla concorrenza però, soprattutto quella del Fenerbahce di Mourinho che offre al giocatore 6 milioni netti (oltre naturalmente anche ai club arabi). L’alternativa? Mikautadze, del Metz.

A proposito di Roma: trattato a lungo dai giallorossi, senza però trovare un accordo, alla fine Valentini finirà alla Fiorentina (a partire da gennaio). 
A Udine è in arrivo Iker Bravo del Bayer Leverkusen, si continua a parlare di Sanchez ed è stato fatto un tentativo per Duncan, svincolato dalla Fiorentina.
Sono arrivate anche le ufficialità: quelle del Napoli (Rafa Marin e Spinazzola, a proposito Buongiorno venerdì farà le visite mediche), quelle della Juve (Thuram) e quelle dell’Inter (Taremi). Su Varane il Como è fiducioso, spera invece di poter prendere Szczesny il Monza (ma a fine mercato). Il Verona ha ufficializzato l’arrivo di Frese, dal Nordsjelland.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile