Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Pioli e il Milan dominano - in Serie A: il BestXI del girone d’andata è rossonero. Regge l’Inter, si fa vedere la Roma. Cristiano Ronaldo salva la Juventus. Per i lettori Kjaer vale più di De Ligt

Pioli e il Milan dominano - in Serie A: il BestXI del girone d’andata è rossonero. Regge l’Inter, si fa vedere la Roma. Cristiano Ronaldo salva la Juventus. Per i lettori Kjaer vale più di De LigtTUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 27 gennaio 2021 08:00Editoriale
di Tancredi Palmeri

L’Inter si prende la semifinale di Coppa Italia nel derby, ma il Milan si prende il titolo di campione d’inverno e la maggioranza del BestXI del girone d’andata.
Come ogni ‘fine quadrimestre’ ho indetto su Twitter il sondaggio per stabilire il BestXI con tanto di miglior allenatore, raccogliendo circa 25mila voti.
Per ogni ruolo 4 candidati. Accanto a ognuno la motivazione e le percentuali del sondaggio, che solo in 3 casi su 12 ha dato un’opzione differente rispetto alla mia scelta.
Nel mio BestXI favore netto al Milan, in quello dei lettori supremazia dell’Inter.

Come modulo è stato scelto il 3-5-2, poiché quello maggiormente selezionato in Serie A, da ben 7 squadre su 20. Ovviamente alcuni giocatori sono stati adattati a una posizione differente.

Portiere

Nomination

Szczesny (23%) - La difesa incerta della Juve ne ha esaltato ancora di più la crescita esponenziale

Cragno (4.6%) - Ha eliminato le poche amnesie mantenendo la solita dose di interventi miracolosi

Silvestri (10.6%) - Sicurezza assoluta da un anno e mezzo, merita la Nazionale, forse da secondo

Vincitore

Donnarumma (61.8%) - Assolutamente insuperabile come mai prima. Il vero trascinatore Milan.

Centrale di destra

Nominations

Skriniar (47.5%) - La scelta dei lettori. E pensare che a inizio anno volevano darlo via. Muro.

Luiz Felipe (8.6%) - Cresciuto tantissimo, ma gli infortuni lo priveranno di quasi tutta la stagione

Toloi (11.2%) - Sempre più sicuro ed esperto, dovrebbero cominciare a considerarlo nella Seleçao

Vincitore

Calabria (32.6%) - Impressionante progressione di personalità, è sbocciato di colpo in ogni aspetto

Centrale di difesa

Nominations

de Ligt (38.3%) - Ha eliminato le sbavature, di questo passo tra un anno sarà tra i migliori al mondo

Acerbi (16.3%) - Non straordinario come l’anno scorso ma tiene su tutta la difesa della Lazio

Glik (3.2%) - Protagonista simbolo del miracolo Benevento, è tornato ai livelli belli del Torino

Vincitore

Kjaer (42.3%) - Il mestiere oscuro e prezioso del marcatore di ruolo che migliora i compagni

Centrale di sinistra

Nominations

Bastoni (75%) - In assoluto il più votato dai lettori. Exploit, ma fa ancora un errore importante a partita

Djimsiti (9.9%) - Era prono al fallo e ai cartellini, ha ripulito il suo lavoro non perdendo di cattiveria

Magnani (3.7%) - Tra le incredibili invenzioni di Juric, che hanno creato il Verona miglior difesa

Vincitore

Ibanez (11.4%) - Totale scoperta di Fonseca, che si è inventato un difensore per i prossimi dieci anni

Esterno di destra di centrocampo

Nominations

Cuadrado (23%) - Colonna di qualità e esperienza in una squadra dentro una transizione difficile

Saelemakers (7.6%) - Grande intuizione di Pioli e Maldini, titolare fisso che garantisce dinamismo

Lazzari (4.5%) - Finalmente esplosivo come ai tempi della Spal, prezioso in rifinitura come pochi

Vincitore

Hakimi (64.8%) - Assolutamente imprendibile, i 40 milioni spesi sono già un affare conveniente

Interno destro

Nominations

Veretout (5.7%) - Grande peso specifico nella manovra e in zona gol, si sente quando non c’è

De Paul (16.3%) - L’Udinese si regge totalmente su di lui. Piccolo Zico del Nuovo Friuli

Milinkovic-Savic (18.9%) - Ha pagato lo sforzo Champions, altrimenti il suo peso specifico è assoluto

Vincitore

Barella (59.2%) - Si è preso la titolarità della Nazionale con una qualità di gioco con pochi pari in Italia

Interno sinistro

Nominations

Kessié (42.2%) - I lettori votano lui, che finalmente oltre al fisico ha fatto valere anche la sapienza

M.Locatelli (22.2%) - Sempre più padrone della manovra, e dire che in mano ce l’aveva il Milan

Lo.Pellegrini (13.4%) - Il nuovo Tardelli fa quello che deve fare e si comporta già da capitano

Vincitore

Brozovic (22.1%) - Geometrie ormai imprescindibili nell’Inter, play arretrati così in Italia non ci sono

Esterno di sinistra

Nominations

Chiesa (11.8%) - Subito pronto, duttile e decisivo, i margini di miglioramento sono amplissimi

Gosens (11.7%) - Meno inarrestabile dell’anno scorso, ma quando sale di livello lui sale l’Atalanta

Spinazzola (5.6%) - Da quando l’Inter l’ha respinto non ne ha sbagliata più nessuna, decisivo

Vincitore

Theo Hernandez (70.9%) - Non poteva essere altrimenti, ha aggiunto concretezza all’effervescenza

Regista/Trequartista

Nominations

Luis Alberto (26.8%) - Immobile ringrazia, perché gli assist che mette lui in Italia quasi nessun altro

Insigne (14.4%) - All’apice della carriera, deve sopportare il peso della squadra quando non gira

Calhanoglu (25.4%) - Meno gol dell’anno scorso ma è l’anima del gioco frizzante del Milan

Vincitore

Mkhitaryan (33.3%) - Nessuno in Europa somma i suoi gol e assist, imprendibile nella terra di mezzo

Prima Punta

Nominations

Immobile (21.6%) - Meno reti ma mai così maturo e così leader carismatico della squadra

Morata (6.6%) - In pochissimi credevano nel suo essere da subito quasi migliore del ricordo

Nzola (5.7%) - Senza dubbio il giocatore sorpresa del campionato, quello che nessuno s’aspettava

Vincitore

Lukaku (66.2%) - Strapotente, fondamentale tatticamente, punto di riferimento per l’intera squadra

Seconda punta

Nominations

Muriel (19.7%) - Detiene il record di gol dalla panchina, ma adesso regge anche il peso della titolarità

Lozano (10.4%) - Ha rivoltato l’opinione su di lui, adattandosi ai ruoli e facendosi vedere sempre vivo

Zaccagni (14.5%) - Allora non era un caso: giocate di qualità rara, intelligenza nel trascinare il Verona

Vincitore

Cristiano Ronaldo (55.4%) - Giocherà peggio, ma intanto è capocannoniere e può vincerle da solo

Allenatore

Nominations

F.Inzaghi (15%) - Difficile aspettarsi addirittura girasse a metà classifica. Ha imparato, è cresciuto

Fonseca (6.9%) - Solo Roma capoccia poteva metterlo in discussione, ha migliorato gioco e risultati

Italiano (21.2%) - Con l’organico meno attrezzato del campionato fa sempre un gioco coraggioso

Vincitore

Pioli (56.9%) - Neanche i milanisti credevano a una storia oggettivamente incredibile. Capolavoro

Best XI
Donnarumma
Calabria, Kjaer, Ibanez
Hakimi, Barella, Brozovic, Theo Hernandez
Mkhitaryan
Lukaku Cristiano Ronaldo
All. Pioli

Nominations
Milan 8
Juventus 6
Inter 6
Lazio 6
Roma 6
Atalanta 4
Verona 3
Benevento 2
Napoli 2
Spezia 2
Cagliari 1
Udinese 1
Sassuolo 1

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000