Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Vigilia di Juve-Milan, dal campo al futuro di Donnarumma: le parole di Pirlo e Pioli in conferenza

Vigilia di Juve-Milan, dal campo al futuro di Donnarumma: le parole di Pirlo e Pioli in conferenzaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
domenica 09 maggio 2021 00:58I fatti del giorno
di Giacomo Iacobellis

È andata in scena nelle scorse ore la vigilia di Juventus-Milan, big match del 35° turno di Serie A che questo sabato è stato presentato come di consueto dai due allenatori Andrea Pirlo e Stefano Pioli. Riviviamo insieme, qui su TMW, i principali argomenti emersi durante le due conferenza stampa!

ANDREA PIRLO: "Prima di iniziare volevo fare i complimenti alla Juventus Women di Rita Guarino per il quarto Scudetto consecutivo, siamo contenti tutti. Col Milan sarà una partita aperta, siamo due squadre alle quali piace pressare alti e attaccare. Non credo che ci sarà tanto tatticismo perché entrambe le compagini hanno voglia di imporre il gioco, mi aspetto una grande partita".

La questione Superlega può influenzare la gara?
"No, il nostro obiettivo è quello di guadagnarci la qualificazione in Champions sul campo. Abbiamo tutti questo in testa e non guardiamo ciò che succede fuori dal rettangolo di gioco. Siamo concentrati su quello che dobbiamo fare in campo".

A Udine un bell'abbraccio fra Baronio e Ronaldo...
"Cristiano ha un bel rapporto con tutti, sia i ragazzi dello staff che in generale. L'abbraccio finale è stato visto come un'unione di tutto il gruppo, si è vista la voglia di vincere e di raggiungere l'obiettivo. Siamo tutti concentrati e coesi, è stato un significato importante per quello che cerchiamo ed è stato importante che il simbolo di quella rimonta sia stato Cristiano che dopo le critiche ricevute ha risposto sul campo".

Le piacerebbe allenare Donnarumma?
"Non è un problema mio, è un giocatore del Milan ed è un problema loro. Lo ritengo uno dei migliori cinque portieri al mondo, è un professionista esemplare e gli faccio i complimenti per quello che sta facendo".

Pensando a un bilancio generale, questa squadra necessita di un forte restyling?
"Non sono da fare bilanci o pensare alla programmazione. Questo è il momento di fare: abbiamo partite importanti in campionato e una finale di Coppa Italia da giocare. L'obiettivo è stare concentrati sul quello che dobbiamo fare. Per i bilanci avremo tempo".

Rileggi qui la conferenza integrale di mister Pirlo!

STEFANO PIOLI: "Per la gara di domani sera dobbiamo ricordarci del percorso fatto, le difficoltà e le cose positive della stagione. Dobbiamo ricordarci di essere diventati una squadra matura. Dobbiamo giocare da squadra matura".

È la partita più difficile nel suo percorso da allenatore?
"Che sia la partita più stimolante e affasciante e più importante credo di si, i sogni sono belli solo se si realizzano. L'abbiamo preparata, abbiamo pronto la nostra strategia. È una gara talmente importante e stimolante, l'abbiamo preparata nel miglior modo possibile".

Quanto è decisiva Juve-Milan?
"Chi vince ha grande possibilità di andare in Champions ma non sarà finita li, ci saranno altri 9 punti a disposizione dopo la Juve. Abbiamo un altro scontro diretto con l'Atalanta, siamo padroni del nostro destino. Il calendario è questo, è strano vedere un turno infrasettimanale a due gare dalla fine del campionato. Con la Juve bisogna fare uno sforzo eccellente, le difficoltà ci saranno ma dobbiamo pensare a come risolverli e stare nella partita per 95 minuti".

L'importanza di Ibrahimovic in questa partita...
"L'Importanza di Zlatan è evidente, ma non può essere un giocatore solo a vincere la partita".

Rompere il tabù dello Juventus Stadium?
"Chi ci crede può ottenere tutto, ci crediamo perché abbiamo dimostrato di essere una squadra forte, sappiamo che l'avversario è pieno di giocatori che possono trovare la giocata decisiva. Vogliamo assolutamente sfatare il tabù, e se il Milan non ci è mai riuscito vuol dire che dobbiamo fare una cosa davvero importante".

Rileggi qui la conferenza integrale di mister Pioli!

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000