Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Zanetti 'ufficializza' la conferma di Inzaghi: la ricetta del vicepresidente per il rilancio dell'Inter

Zanetti 'ufficializza' la conferma di Inzaghi: la ricetta del vicepresidente per il rilancio dell'InterTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 25 settembre 2022, 00:57I fatti del giorno
di Pierpaolo Matrone

Non c'è bisogno di mettere in discussione Simone Inzaghi, perché l'Inter non l'ha mai fatto. Parola di vicepresidente. "Sempre c'è stata fiducia", puntualizza Javier Zanetti in esclusiva a TuttoMercatoWeb.com, a margine del Festival di Trento: "I meriti non sono mai di una sola persona. C'è un gruppo che ha obiettivi ben chiari e andiamo tutti nella stessa direzione". Segnale di compattezza, da leggenda sa che è quello di cui ha bisogno in questo momento l'Inter. Dopo il confronto tra l'allenatore e la dirigenza, Zhang compreso, e dopo i giorni di contestazione della tifoseria verso la proprietà, Zanetti getta acqua sul fuoco e, di fatto, ufficializza una conferma che era già largamente emersa dal doppio summit.

La ricetta per il rilancio
Nell'incontro col nostro microfono, il vicepresidente nerazzurro guarda avanti e spiattella la sua ricetta per la svolta, per lo switch, per quel rilancio di cui l'Inter ha assolutamente bisogno nelle prossime settimane: "Questa squadra si rilancia con la consapevolezza della nostra forza. Dobbiamo essere una squadra resiliente, umile, e poi dipenderà dalla nostra bravura di essere protagonisti perché io sono convinto che ci siano i presupposti per poterlo fare". Senza nominarlo, un occhiolino alla corsa-Scudetto e alla qualificazione agli ottavi di finali di Champions League: gli obiettivi prossimi di Simone Inzaghi e dell'(ancora) sua Inter.