Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Milan, Inter o Juventus. Si delinea la corsa Scudetto nel momento decisivo della stagione

Milan, Inter o Juventus. Si delinea la corsa Scudetto nel momento decisivo della stagioneTUTTOmercatoWEB.com
© foto di DANIELE MASCOLO
domenica 07 febbraio 2021 17:16Il corsivo
di Raimondo De Magistris

Non è solo questione di punti. Ma adesso è anche questione di punti. Milan, Inter e Juventus sono le tre squadre destinate a contendersi fino alla fine lo Scudetto. Quella che sembrava una corsa per il titolo coinvolgente come mai in passato sta restringendo il cerchio grazie a un mese di gennaio che ha visto le squadre più titolate del nostro campionato correre a ritmo forsennato. E staccare chi era alle spalle, quindi Roma, Atalanta e Napoli.

Non è solo questione di punti. Perché la crescita della Juventus in questo inizio di 2021 è sotto gli occhi di tutti. E se è vero che il ko in campionato contro l'Inter è stato un brutto scivolone, è altrettanto vero che la squadra di Pirlo già da prima aveva iniziato a correre a ritmo da titolo: 22 punti nelle ultime 10 partite, come il Milan di Stefano Pioli. Adesso la Juve è squadra meno vulnerabile, più concreta. Che fa la partita quando deve farla ma che sa anche - come contro la Roma - concepire la vittoria in modo diverso. Forte di una solidità difensiva ritrovata.
Meglio nelle ultime 10 gare ha fatto solo l'Inter, che forse vive il miglior momento da quando c'è Antonio Conte in panchina. Sempre più una corazzata la squadra di Conte, che quando ha tutti gli effettivi a disposizione pare non avere punti deboli. Vince per manifesta superiorità.
In vetta però c'è ancora il Milan. Oltre l'emergenza e oltre le assenze, la squadra rossonera ha dimostrato di sapere voltare pagina anche dopo qualche scivolone che nell'era Pioli nel 2020, dal lockdown in poi, non s'era mai visto. Ha vinto a Bologna nonostante un finale in sofferenza, ha strapazzato il Crotone alla distanza. Conserva la vetta della classifica e soprattutto blinda la qualificazione alla prossima Champions League. Quello che, almeno a inizio stagione, era l'obiettivo dichiarato.

La Juventus, che ha una gara in meno, per rientrare in piena corsa per il titolo dovrà fare suo il recupero contro il Napoli. Non sarà semplice, ma nemmeno impossibile. La squadra di Gattuso ha ormai sempre più le fattezze della bella incompiuta, una squadra che non ha la testa per lottare per il titolo. Indecisa, imprecisa. Magari strapazza la Fiorentina 6-0 ma poi subisce due gol in pochi minuti da Pandev per errori clamorosi e perde totalmente la lucidità negli ultimi 30 mesi. Non è la prima volta: di 20 partite ne ha perse 7. Milan, Inter e Juventus solo 2.
Grande con le piccole, piccola con le grandi. Nemmeno la Roma, per motivi molto diversi rispetto a quelli del Napoli, riesce a fare il definitivo salto di qualità. Una squadra che in casa ha conquistato punti come nessun'altra ma che in trasferta va in difficoltà. Soprattutto, va in difficoltà negli scontri diretti. E' in risalita la Lazio, che però paga un pessimo inizio di campionato. E' troppo altalenante l'Atalanta, che alterna momenti spettacolari a black-out.

Milan, Inter e Juventus, quindi. Sono le tre squadre più complete, più forti, più determinate. Sono le tre squadre che sbagliano meno, quelle che hanno deciso di accelerare nel momento decisivo della stagione. Con buona pace delle altre, che a questo punto si contenderanno l'ultimo posto per la prossima Champions League.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000