Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Risposta alla Juve, messaggio al Milan. L'Inter ignora gli spifferi cinesi e trova la vetta senza Conte

Risposta alla Juve, messaggio al Milan. L'Inter ignora gli spifferi cinesi e trova la vetta senza ConteTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 06 febbraio 2021 08:00Il corsivo
di Simone Bernabei

L'Inter c'è e almeno per le prossime 24 ore (abbondanti) sarà lassù, tutta sola in vetta alla classifica. Un check point e non un traguardo, evidente. Ma non per questo meno importante. Perché inutile girarci intorno, l'obiettivo più o meno dichiarato dei nerazzurri in questa stagione è quello di togliere lo Scudetto dal petto della Juventus dopo 9 anni e l'aver preso confidenza con la testa del gruppo non può che far bene agli uomini di Conte. Per l'occasione, ieri sera, guidati dall'ottimo vice Stellini con l'ex ct in versione leone in gabbia nello sky box sulle tribune del Franchi. Una risposta forte, importante, autorevole e autoritaria, quella dei nerazzurri in campionato dopo la delusione di Coppa contro la Juventus. E un messaggio preciso indirizzato al Milan campione d'inverno, nonostante le smentite dello stesso Stellini che nel post gara ha parlato di strada da percorrere in autonomia senza pensare ai cugini (o chi per loro).

Il successo di Firenze, campo storicamente ostico per i nerazzurri, assume ancor più rilevanza perché arrivato in un momento certamente particolare per la società di Viale della Liberazione. La questione stipendi potrebbe pesare sull'umore della rosa, questo è innegabile. Così come potrebbe influire sull'umore dello spogliatoio le continue voci sulla cessione societaria. Lo stesso Marotta le ha alimentate parlando chiaramente e auspicandosi tempi brevi proprio per evitare interferenze con la parte sportiva. Per il momento Conte e il management hanno lavorato bene facendo da scudo e proteggendo la squadra dai fulmini che arrivano dall'alto. Ma la risposta non era scontata. E non lo sarà neppure nei mesi a venire. La classifica adesso sorride, l'obiettivo Scudetto è entrato ufficialmente nel mirino. Ma per evitare brutte sorprese Marotta ha indicato la via maestra: sviluppi societari in tempi brevi e certezza sugli eventuali acquirenti. Altrimenti anche il lavoro sul campo e le ambizioni scudettate rischierebbero di pagarne salatamente il prezzo.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000