Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Giada Greggi: la perla della Capitale che disegna calcio con la maglia della Roma

Giada Greggi: la perla della Capitale che disegna calcio con la maglia della RomaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 1 marzo 2022, 08:45La Giovane Italia
di La Giovane Italia
fonte La Giovane Italia
Prove importanti per la play maker capitolina, che sta vivendo la migliore stagione della propria carriera

Come un gioiello prezioso, come una perla: da custodire nel segreto scrigno, da tutelare e far crescere nell’undici giallorosso. Giada Greggi centrocampista della Roma, classe 2000, nella suddetta stagione ha preso valore ed ha apportato qualità ad un collettivo capitolino stimolato e lanciato dal giovane talento di casa. Delle prestazioni della lupa graffianti da quando il proprio baby talento è salito alla ribalta, con un responsabile come Gianmarco Migliorati rimasto felicemente stupito.
Enrico Sbardella, CT dell’Italia U19, ai tempi l’aveva descritta come un “trottolino di mediana”. Noi de “La Giovane Italia”, nell’almanacco 2015/2016, l’avevamo presentata come una vera e propria “playmaker”.
Interessati ad una opinione illustre, siamo andati ad intervistare colui che per primo l’ha posta sotto contratto con la Roma: l’avvocato e dottor Marco Ieradi. L’ex responsabile dell’area femminile capitolina, nonché attuale consulente “Progetti Speciali della SPAL” e “Progetto Femminile SPAL”, ci ha descritto così il bijou di Trigoria:“Giada la conosco ormai da tanti anni: è una ragazza che ha fatto dei miglioramenti eccezionali. Nata con ottima tecnica, è riuscita ad affinare la capacità di scelta ed a dare costanza al proprio rendimento in campo, agendo in una zona di campo nevralgica. E’ letteralmente ovunque. Rispetto alle stagioni passate è un’altra calciatrice, una giocatrice completa che fa soprattutto della riconquista della sfera, nel più breve tempo possibile, la sua arma principale. Non conosco le statistiche, ma ha ridotto il margine di errore. Avrà una percentuale dei suddetti bassissima.
Infatti non pone in essere giocate con alto tasso di difficoltà, però “ruba e gioca, ruba e gioca”… E’ diventata eccezionale. Deve migliorare solo nel calcio a rete, nella finalizzazione. Si può dire che è la compagna di reparto perfetta di Manuela Giugliano e da quando ha conquistato una maglia in solido da titolare… La Roma ha cambiato letteralmente passo". Insomma, una Giada Greggi preziosa quanto efficace, pronta non solo ad essere protetta dallo scrigno giallorosso ma anche da quello azzurro.