Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

B. Mayoral: "Sogno la Roja, Raul il mio idolo e CR7 il top. Il Real ti lascia a vita un'etichetta"

B. Mayoral: "Sogno la Roja, Raul il mio idolo e CR7 il top. Il Real ti lascia a vita un'etichetta"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
lunedì 10 maggio 2021 23:23Serie A
di Giacomo Iacobellis

Borja Mayoral, attaccante della Roma in prestito dal Real Madrid, è stato al centro di un'intervista realizzata nei mei scorsi da LaLiga ("The Conference Call") per ripercorrere i suoi primi passi tra le fila dei blancos, l'esordio nel club dei suoi sogni e anche i suoi obiettivi futuri: "Aver giocato nel Real Madrid ti lascia un'etichetta a vita. Non parlerei di pressioni, ma comunque sei marchiato", esordisce il classe '97. "Non è che la gente si aspetti di più da te, ma tutti te lo ripetono sempre, un po' per scherzo e un po' no: 'Tu vieni dal Real Madrid'. Diciamo che ti porti dietro un grande senso di responsabilità, giocare nel Real - si sa - ha sempre un significato speciale. Il debutto in prima squadra, nel 2015, per me è stato il coronamento di un sogno. Ricordo ancora quando fui chiamato ad allenarmi coi grandi, prima del mio esordio da professionista. Debuttai contro il Las Palmas, fu a dir poco speciale. Tutto scorre in modo velocissimo in queste situazioni, sono passato in poco tempo dal farmi le foto coi miei idoli a condividerci lo spogliatoio e giocare al loro fianco davanti a 70.000 persone. Il mio grande obiettivo? La Nazionale maggiore. Ho vestito la maglia del mio Paese nelle categorie inferiori e, dopo la Rojita, ora sogno la Roja. I miei idoli? Raul e Benzema. Il miglior calciatore oggi? Cristiano Ronaldo. La mia squadra preferita? Il Real Madrid".

Al medesimo evento virtuale, con la bandiera della Nazionale femminile spagnola Veronica Boquete (centrocampista del Milan) a fare da moderatrice, ha partecipato anche l'ex compagno di Borja Mayoral nel Real Madrid, Alvaro Rivero, oggi attaccante dello York United in Canada: "Con Borja ho passato bellissimi momenti nelle giovanili del Real. Essere cresciuto nel Madrid, come ha detto anche lui, ti lascia un'etichetta che ti porti dietro per tutta la carriera. Sei un giocatore che viene dal miglior club del mondo, non potrebbe essere altrimenti... La mia nuova avventura in Canada? Non ci ho pensato due volte ad accettare, ho sposato un progetto interessante e ambizioso come quello dello York United FC. Questo era quello che volevo per me e la mia carriera. Ho portato in Canada la filosofia del calcio europeo, uno stile di gioco molto diverso rispetto a quello che ho trovato. Voglio vincere e farmi un nome in Canada, così come negli Stati Uniti, e sogno un giorno la MLS. I miei idoli? Ronaldo Nazario e Raul sono stati i miei idoli, mentre Benzema è il calciatore che mi piace di più oggi. La mia squadra preferita? Che domande? Il Real Madrid".

Guarda nel video in calce l'intervista completa realizzata da LaLiga a Borja Mayoral e Alvaro Rivero, con la partecipazione di Vero Boquete!

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000