Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Fiorentina, Commisso: "Pensavo la squadra fosse più forte. Ho dei sogni ma ci vuole pazienza"

Fiorentina, Commisso: "Pensavo la squadra fosse più forte. Ho dei sogni ma ci vuole pazienza"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 14 maggio 2021 13:59Serie A
di Pietro Lazzerini

Rocco Commisso, dopo la conferenza fiume di questa mattina, ha risposto anche ad alcune domande poste sui social dai tifosi viola: "State sempre vicino alla Fiorentina perché senza di voi non ce la facciamo. Oggi ho detto che un fiorentino con i soldi entro qualche giorno può propormi di acquistare. L'operazione che ho fatto con la Fiorentina l'ho fatta nel 2016 e l'amore c'è stato pure non essendo originariamente tifoso viola. La volontà c'è stata ed è stata provata con i soldi. Per il momento non abbiamo avuto risultati ma è il secondo anno. Pensavo che la squadra fosse forte e lo credevano anche i miei dirigenti. Forse è colpa mia ma il mio più grande errore è stato mandare via Iachini. Forse perché c'è stata troppa pressione della piazza e certe volte questo non fa bene al club".

Cosa vuol dire essere presidente della Fiorentina?
"Mettere soldi (ride). I sogni ce l'abbiamo tutti. Io non sono venuto per stare nella parte destra della classifica. Ci vuole un po' di pazienza. Io non ho fatto nessuna promessa di dove dovremo arrivare nel corso degli anni e non avendo fatto nessuna promessa nessuno può dirmi niente in merito. Si deve guardare le altre squadre e quanto tempo ci hanno messo per arrivare in alto come l'Atalanta per dire. Noi siamo arrivati al primo anno subito al decimo posto.

Pradè è da confermare?
"Di questo si parlerà in futuro. Oggi come oggi si parlerà del Napoli e poi del Crotone. Tra pochi giorni andrò via. La presenza mia non piace perché critico troppo mentre loro possono criticare tutto di me. I giornalisti non hanno detto la verità e hanno creato tanti problemi. Sono dovuto venire dall'America per rasserenarli. Da quando sono arrivato i risultati si vedono. Quelli che lavorano per la Fiorentina non sono contenti di essere criticati ogni giorno. Chi dice che non sappiamo di calcio? Ci sono 865 persone che lavorano per la Fiorentina e loro sanno tutti di più di calcio rispetto a noi?"

Il suo rapporto con Vlahovic?
"Tra me e Vlahovic gli ho detto che dopo il palleggi insieme ha fatto 14 gol. I soldi che tu vuoi, metà li deve dare a me (ride). Ho un buonissimo rapporto con lui. Mi auguro che lui resti con noi anche in futuro".

Sarà presente al ritiro di Moena?
"Non credo perché dovrò tornare in agosto quando inizierà il campionato".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000