Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Il Torino si rialza con Bremer. Sedici partite senza vittorie per il Cagliari, è dura per Di Fra

Il Torino si rialza con Bremer. Sedici partite senza vittorie per il Cagliari, è dura per Di FraTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
venerdì 19 febbraio 2021 22:36Serie A
di Andrea Losapio

Davide Nicola vince la prima con il Torino, Di Francesco rischia grosso. A Cagliari decide Bremer

LE FORMAZIONI - Recuperato Nainggolan all'ultimo, insieme a Joao Pedro c'è Simeone, preferito a Pavoletti. Per il resto confermata la retroguardia a tre con Ceppitelli oltre a Rugani e Godin. A centrocampo dentro Marin più Nandez. Il Torino invece ha parecchie defezioni, con Zaza che affianca Belotti come centravanti.

ANDAMENTO LENTO - Le buone intenzioni ci sarebbero tutte, ma è giusto utilizzare il condizionale perché a parte un paio di punizioni dal limite dell'area il Torino non va chissà quanto oltre, così come il Cagliari che cerca di sfruttare il tiro dalla lunga distanza senza mai impensierire SIrigu. Così la situazione rimane abbastanza stabile, con pochissimi circostanze pericolose, sia da una parte che dall'altra. Così il primo vero brivido per le due squadre è un tiro strozzato di Simeone che viene deviato da Bremer e sfila a poco dal palo.

ZERO TIRI IN PORTA - L'unico davvero voglioso a smuovere l'equilibrio è Nainggolan, che cerca di appoggiare agli attaccanti il prima possibile. Per il resto la sfida è davvero bloccata, senza sussulti, senza divertire. Così Cragno e Sirigu continuano a essere spettatori non paganti di una partita che in pochi gradirebbero, fosse aperta la Sardegna Arena. Così il primo intervento del portiere del Torino arriva intorno all'ora di gioco, quando il colpo di testa di Joao Pedro finisce comunque centrale.

LO SCARPINO DI CRAGNO NON BASTA - Così il principale sussulto è un diagonale di Zaza che, da posizione praticamente impossibile, prova a sorprendere il numero uno avversario. La deviazione non è così netta ma è provvidenziale, da parte del numero uno isolano, spedendo la palla addirittura in fallo laterale. Segnale evidente di come la partita sia poverissima tecnicamente e che solamente una palla da fermo possa cambiare l'andamento: Bremer salta più in alto di Godin, a un quarto d'ora dal termine, e firma l'1-0 che inguaia ulteriormente Di Francesco.

CAGLIARI-TORINO 0-1
Marcatori: 76' Bremer.

Cagliari (3-4-1-2)
Cragno; Ceppitelli (dal 79' Pereiro), Godin, Rugani; Zappa (dall'89' Duncan), Nandez, Marin, Lykogiannis; Nainggolan (dal 79' Pavoletti); Joao Pedro, Simeone (dal 70' Cerri).

Torino (3-5-2)
Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer, Singo (dall'89' Vojvoda), Rincon, Mandragora, Lukic (dal 79' Baselli), Ansaldi; Zaza (dal 79' Bonazzoli), Belotti.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: La Superlega, il progetto naufragato sul nascere. Atalanta, voglia di volare
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000