Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

La coppa delle occasioni. Muriqi e Pereira scalpitano: il Parma per convincere Inzaghi

La coppa delle occasioni. Muriqi e Pereira scalpitano: il Parma per convincere InzaghiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 20 gennaio 2021 09:00Serie A
di Riccardo Caponetti
fonte Dall'inviato a Roma

Se per qualche tifoso la partita di domani contro il Parma di Coppa Italia è soltanto un appuntamento superfluo, per Inzaghi e il suo spogliatoio non lo è affatto. Anzi, per alcuni l'ottavo di finale dell'Olimpico riveste più importanza di una gara di campionato. Perché il tecnico domani concederà minuti a chi ne ha avuti meno finora e spera di ricevere risposte così convincenti da mettere in discussione le gerarchie in vigore. Due i nomi, su tutti: Muriqi e Pereira. Il centravanti kosovaro farà rifiatare Immobile in attacco. Lui sarà quello più attenzionato, perché la Lazio per prenderlo ha sborsato 17,5 milioni (più 2 di bonus) e, nei suoi primi mesi a Roma, non ha dimostrato di valere minimamente quella somma. Ha avuto delle scusanti, come diversi problemi fisici, ma adesso si sta allenando con continuità da almeno un mese e dovrà lanciare segnali incoraggianti. Discorso simile per Pereira, che al contrario di Muriqi ha già fatto vedere le sue qualità: tecnica, estro e velocità. Ma non è ancora riuscito a imporsi, anche perché nel suo ruolo ci sono giocatori come Luis Alberto e Correa, che sono dei fedelissimi di Inzaghi.

Da comprimari a valore aggiunto: questa è la missione di molti componenti della rosa biancoceleste. Oltre a Muriqi e Pereira, gli altri a caccia di spazio sono Hoedt, Akpa Akpro ed Escalante, che sostituirà lo squalificato Leiva (ha ancora due giornate da scontare). Senza dimenticare Strakosha, rientrato dall'infortunio e pronto a tornare a difendere i pali biancocelesti. Che un tempo erano di sua esclusiva proprietà, mentre ora sono diventati di Reina, il titolare scelto da Inzaghi per questo momento della stagione. Sarà anche l'occasione per cominciare a rientrare nel ritmo partita per Lulic, Correa e Fares, tre che non hanno bisogno di convincere lo staff tecnico (forse solo l'algerino deve ancora dimostrare il suo valore) ma che devono giocare per essere pronti quando la posta in palio sarà più alta.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000