Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

La Juve non teme il ricorso di CR7: i motivi che lasciano tranquillo il club sui 19 milioni richiesti

La Juve non teme il ricorso di CR7: i motivi che lasciano tranquillo il club sui 19 milioni richiestiTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 21 settembre 2023, 11:08Serie A
di Simone Bernabei

Il ricorso presentato da Cristiano Ronaldo alla Juventus al Collegio Arbitrale, con l'obiettivo di incassare i famosi 19 milioni di euro legati alla manovra stipendi, non preoccupa il club bianconero. Lo scrive questa mattina il quotidiano Tuttosport che spiega i contorni della vicenda.

Il primo motivo di tranquillità del club bianconero, si legge, è legato al fatto che CR7 aveva aderito alla rinuncia delle note 4 mensilità nel priodo Covid, ma non aveva poi firmato la 'side letter' che gli garantiva il recupero successivo di 3 stipendi. I legali del portoghese per presentare il ricorso avevano attinto ai documenti dell'inchiesta Prisma della Procura di Torino, poi passata a quella di Roma dopo la sentenza della Cassazione. Inoltre lo stesso Ronaldo nei giorni del trasferimento al Manchester United aveva firmato un documento nel quale affermava di non avere più alcuna pendenza con la Juventus.

Per tutti questi motivi i legali della Juventus si sentono al sicuro, nonostante il tentativo portato avanti dall'entourage e dagli avvocati del portoghese oggi all'Al Nassr.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile