Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

La partenza col botto e il lungo oblio. Storia di Llorente al Napoli: il 2020 è da cancellare

La partenza col botto e il lungo oblio. Storia di Llorente al Napoli: il 2020 è da cancellareTUTTOmercatoWEB.com
martedì 26 gennaio 2021 15:00Serie A
di Raimondo De Magistris

E dire che l'inizio era stati di quelli promettenti. Pronti via e subito un assist decisivo nei primi 25 minuti con la maglia del Napoli contro la Sampdoria. Tre giorni dopo la prima in Champions League, l'ingresso al 69esimo e il gol contro il Liverpool per sigillare una vittoria storica. Poi, nel successivo match di campionato, ecco la prima apparizione dal primo minuto, contro il Lecce al Via del Mare: 1-4 il risultato finale e una doppietta decisiva di Fernando Llorente. Sembrava l'acquisto giusto al momento giusto, il perfetto vice Milik con caratteristiche diverse da Milik. Furono invece il 75% dei gol complessivi che Llorente ha poi messo a segno con la maglia del Napoli: 4 in 29 presenze.

Avventura iniziata col botto, ma ben presto scivolata via nell'anonimato. Il quarto e ultimo gol è arrivato a dicembre 2019, contro il Bologna, nell'ultimo mese in cui di fatto Llorente ha visto il campo con continuità. Perché il centravanti basco, complice anche un infortunio, con l'inizio del 2020 è caduto nell'ombra e non s'è mai più risollevato. Non segna ormai da quasi 14 mesi. Soprattutto, non gioca una gara da titolare da oltre un anno, dal 14 gennaio 2020, sfida di Coppa Italia contro il Perugia.

In questa stagione Gattuso, che aveva già dato il suo ok alla cessione a settembre, l'ha rispolverato per una manciata di minuti dopo dopo gli infortuni di Mertens e Osimhen per far rifiatare Petagna. Poco, troppo poco per Llorente, che ora va a Udine per sostituire Kevin Lasagna. E per ritrovare con continuità il campo dopo un 2020 da dimenticare

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000