Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
live

Cagliari, Di Francesco: "Arbitraggio non all'altezza, a Genova bisogna cambiare trend"

LIVE TMW - Cagliari, Di Francesco: "Arbitraggio non all'altezza, a Genova bisogna cambiare trend"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
lunedì 18 gennaio 2021 23:20Serie A
di Francesco Aresu
fonte dal nostro inviato alla Sardegna Arena

Il tecnico del Cagliari, Eusebio Di Francesco, interverrà in conferenza stampa per commentare la sconfitta dei suoi contro il Milan grazie alla doppietta di Zlatan Ibrahimovic.

23.13 – Inizia la conferenza stampa.

Aveva chiesto una prova di carattere: può bastare per iniziare un campionato diverso?
"Col Genoa sarà una partita troppo importante per cambiare il trend, quel che fatto oggi non basta. Avere Ibrahimovic è certamente un vantaggio, siamo stati ingenui su entrambi i gol ma non abbiamo finalizzato con la giusta concretezza. Non è sufficiente quel che abbiamo fatto, ora contano i punti".

La fa arrabbiare di più il rigore di Ibra o quello non dato a Sottil?
"L'arbitraggio non è stato all'altezza, il rispetto deve essere lo stesso. Non condivido la decisione sul non rigore dato a Sottil, perché il rigore dato a loro ha indirizzato la partita perché poi hanno tirato in diverse occasioni".

Il Cagliari è sembrato non riuscire mai a mettere in difficoltà il Milan.
"Non sono d'accordo. Sul piano del palleggio abbiamo fatto discretamente bene, siamo stati ordinati ma è mancato l'ultimo passaggio. Adesso dobbiamo andare a Genova con rabbia e maggiore determinazione, perché tutti dobbiamo metterci qualcosa in più ed essere più presenti".

Cosa serve a questa squadra per avere la svolta definitiva?
"Quella col Genoa è una partita troppo importante per noi. Poca concretezza sotto porta? In attacco abbiamo tante soluzioni ma mentalmente dobbiamo essere più lucidi. Poi è ovvio che se arrivi più concreto lì davanti poi fai la differenza".

Serve pazienza ma la classifica preoccupa sempre più.
"Serve pazienza ma a tutto c'è un limite: la pazienza non è una caratteristica del mio modo di essere. È chiaro che volevamo una classifica diversa, ma per ora manchiamo su più aspetti".

23.18 – Termina la conferenza stampa

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000