Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Mandzukic sfida la maledizione: come sono andati i 9 del Milan dopo l'addio di Inzaghi

Mandzukic sfida la maledizione: come sono andati i 9 del Milan dopo l'addio di InzaghiTUTTOmercatoWEB.com
martedì 19 gennaio 2021 13:00Serie A
di Simone Bernabei

Mario Mandzukic ha scelto. Ha scelto la maglia numero 9 del Milan e ha scelto di sfidare la maledizione che quel numero iconico e ingombrante si porta dietro. Già perché dal 2012 ad oggi, nell'arco di 9 anni, sono tanti i bomber (o presunti tali) che hanno "sfidato" la sorte e scelto di legare il proprio nome a quel numero. Il conteggio parte dal maggio del 2012, daata in cui Filippo Inzaghi disse addio ai rossoneri dando il via a questo particolare tabù. Da quel giorno e prima di Mandzukic, sono 9 i calciatori che ci hanno provato. Tutti con gli stessi negativi risultati, come dimostrano i complessivi 29 gol in 154 presenze.

Il primo fu Alexandre Pato che già nel 2012/2013, sfruttando proprio l'addio di Superpippo, cambiò casacca passando dalla 7 alla 9. Scelta nefasta, visti i risultati. Complici diversi guai fisici, il Papero non riuscì a confermarsi sui grandi livelli degli anni precedenti e nella sola Serie A mise insieme 4 presenze senza gol all'attivo.
La stagione successiva, il 2013/2014, divenne Alessandro Matri il padrone della 9: 1 gol in 15 presenze in Serie A.
Nel 2014/2015 quel numero ebbe addirittura due padroni: Mattia Destro segnò 3 gol in 15 presenze, Fernando Torres se possibile fece ancora peggio con una sola rete in 10 apparizioni.
Nel 2015/2016 fu il turno di Luiz Adriano, 4 gol in 26 presenze in campionato.
Quindi Gianluca Lapadula con 8 gol in 27 presenze nel 2016/2017.
In anni più recenti ecco André Silva nel 2017/2018 con 2 soli gol in 24 presenze, nel 2018/2019 anche Gonzalo Higuain si scontrò con la maledizione: 6 gol in 15 presenze di campionato. E così si arriva al 2019/2020: in quella stagione Krzysztof Piatek, fino a quel momento cecchino infallibile, si inceppò segnando 4 gol in 18 presenze.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000