Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Milan-Stella Rossa 1-1, le pagelle: Donnarumma salva i rossoneri, Ben Nabhouane imprendibile

Milan-Stella Rossa 1-1, le pagelle: Donnarumma salva i rossoneri, Ben Nabhouane imprendibileTUTTOmercatoWEB.com
© foto di PHOTOVIEWS
venerdì 26 febbraio 2021 06:38Serie A
di Gaetano Mocciaro

MILAN (pagelle a cura di Gaetano Mocciaro)
Donnarumma 7 - Se il Milan non esce (meritatamente) dall'Europa League è merito soprattutto suo. La sua parata nella ripresa su Sanogo vale un gol e un biglietto per gli ottavi di finale.
Calabria 5 - Spesso in difficoltà contro Ivanic, è poco preciso anche in fase d'appoggio. Nel primo tempo trova un buono spunto, quasi mandando in rete Dalot. (Dal 66' Théo Hernandez 5.5 - Non cambia di una virgola l'inerzia della partita).
Tomori 6 - Tra i pochi a salvarsi. Ha un gran tempismo e nonostante non sia propriamente un gigante sa farsi valere anche nel gioco aereo.
Romagnoli 5 - Non è impeccabile in occasione del gol del pareggio dei serbi, permettendo a Ben Nabouhane di prendere la mira e segnare.
Dalot 5 - È in difficoltà sia a sinistra che a destra, quando si ritrova un cliente scomodo come Ivanic. Emblematico anche negli ultimi secondi di partita quando invece che spazzare un pallone che sta finendo in angolo scivola.
Kessié 6 - Freddo dal dischetto, in mezzo è fondamentale sia nel recupero dei palloni che nell'avviare la manovra. Non è supportato a dovere.
Meite 5 - Non sfrutta l'occasione che Pioli gli dà: sbaglia un numero notevole di palloni, alcuni di essi davvero pericolosi.
Castillejo 5.5 -Ripiega spesso sacrificando di fatto la fase offensiva, non riesce quasi mai a creare qualcosa di pericoloso. (Dal 66' Saelemaekers 5.5 - Prova ).
Krunic 5.5 - Ha il merito, ma fino a un certo punto, di procurare il rigore perché è un suo tiro che viene respinto dal braccio dell'avversario. Non ha lo spunto del 10 ed è chiaro che quando le cose si mettono male Pioli provvede a cambiarlo. (Dal ' Rebic 5 - Un buon impatto iniziale ma nel complesso sottoporta sbaglia tutto quel che c'è da sbagliare).
Calhanoglu 5 - Nel primo tempo ha l'attenuante di giocare troppo defilato. Rimesso dietro la prima punta non riesce ugualmente ad avere la giocata illuminante sbagliando anzi qualche pallone che rischia di essere sanguinoso.
Leao 5 - Eppure aveva fatto vedere buone cose quest'anno come prima punta. Stasera è un pesce fuor d'acqua: pochi palloni ricevuti e quando viene chiamato in causa non riesce quasi mai a fare la cosa giusta. (Dal 46' Ibrahimovic 6 - Il suo merito è aver risvegliato per qualche minuto la squadra dandole fiducia in un momento delicato. Ma anche per lui è stata una serata complicata).
Allenatore Stefano Pioli 5 - Milan messo sotto da una squadra di gran lunga inferiore. Troppo turnover in una competizione che per parola della dirigenza è considerata importante. Giusto intervenire subito, preoccupante vedere come la squadra sia messa sotto da un avversario che ha giocato in 10 per 20'.

STELLA ROSSA (pagelle a cura di Niccolò Pasta)
Borjan 6 - Spiazzato dal rigore di Kessie, non elegantissimo ma è certamente efficace, come dimostra nella parata su Dalot e nelle uscite nella ripresa.
Pankov 6.5 - Regge bene contro Leao e compagni, sotto tono soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa fa più fatica contro Ibra e Rebic ma nel compenso se la cava.
Degenek 6.5 - Come i compagni gioca una buona gara, attenta e senza prendersi grossi rischi. Si vede anche nella metà campo avversaria, dove soprattutto nel primo tempo si fa notare e guadagna un paio di corner.
Sanogo 6 - Non diligentissimo tatticamente, viene risucchiato in un paio di circostanze seguendo l’uomo in marcatura e lasciando grossi buchi. Negli uno contro uno però non sbaglia nulla, concedendo poco a Leao e compagni e gestendo bene palla in posizione di vertice basso del centrocampo serbo.
Gajic 6 - Sulla destra attacca meno rispetto al lavoro che fa Gobeljic dall’altra parte, più attento a non scoprirsi. Gara diligente, ma senza guizzi.
Kanga 6.5 - Ottima gara quella del centrocampista africano che fa buona densità nel mezzo, rubando parecchi palloni e rendendosi pericoloso con un paio di tentativi da fuori. Prezioso per lo sviluppo del gioco della squadra di Stankovic. )Dal 69’ Katai 6 - Buon ingresso, dà vivacità).
Srnic 5 - Non reattivissimo, si fa spesso superare dalla fisicità di Kessie e dai (pochi) guizzi di Castillejo e Krunic. Proprio sul bosniaco commette un fallo imprudente a fine primo tempo, in cui guadagna il giallo e sfiora il rigore. Non esce dagli spogliatoio dopo l’intervallo. (Dal 46’ Petrovic 5.5 - Non si vede tantissimo, ma mostra personalità. Un tiro altissimo dopo pochi minuti dal suo ingresso e poco altro).
Gobeljic 5 - Sfortunato nella deviazione di braccio sul tiro di Krunic che porta al rigore, è decisamente più incisivo nella metà campo avversaria, dove arriva più volte al cross, seppur con risultati alterni. Ingenuo a metà ripresa a prendersi il secondo giallo e costringere i suoi a venti minuti in inferiorità numerica.
Ben Nabhouane 7 - Davvero imprendibile il giocare delle Comore, che sigla il gol del pareggio e centra una traversa piena con un bellissimo sinistro su punizione. Incubo per Dalot che fatica a contenerlo, ha grandi tempi di inserimento e personalità. (Dal 69’ Falco 5.5 - Non riesce ad incidere).
Ivanic 6.5- Il più fantasioso dei calciatori di Stankovic, trova una splendida traccia in occasione del gol di Ben Nabouhane. Molto attivo in coppia con Gobeljic, è bravo a smarcare i compagni con palloni interessanti e a rendersi pericoloso con molte conclusioni insidiose. (Dall’84’ Nikolic sv).
Falcinelli 5.5 - Corre tanto, andando a duello contro Tomori e Romagnoli ma senza essere mai incisivo. (Dal 71’ Pavkov 5.5 - Non riesce ad incidere nonostante le tante palle alte).
Allenatore Dejan Stankovic 7 - Dimostra di aver imparato dalla gara di andata, mettendo in campo una squadra molto somigliante al suo carattere. Con un pizzico di lucidità in più la sua Stella Rossa avrebbe davvero potuto eliminare il Milan.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Atalanta-Juve per lo spettacolo e la Champions. Il Napoli prova a fermare l'Inter
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000