Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

De Vitis sul rigore non concesso al Pisa: "Tutti sbagliano, dispiace quando non c'è dialogo"

De Vitis sul rigore non concesso al Pisa: "Tutti sbagliano, dispiace quando non c'è dialogo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano
lunedì 05 aprile 2021 18:18Serie B
di Luca Chiarini

Ai microfoni del canale ufficiale del Pisa, Alessandro De Vitis ha commentato la sconfitta di misura maturata oggi contro il Lecce. Di seguito le sue dichiarazioni.

È difficile commentare una sconfitta nella quale il Pisa ha preso di fatto un solo tiro in porta.
"È complicato, perché abbiamo concesso un tiro in porta a fine primo tempo da fuori area e il calcio di rigore. Penso che sia stata fatta una partita di grande attenzione: abbiamo concesso un tiro alla squadra più in forma del momento, che ha un organico di altissima qualità. Penso ci sia stata una reazione alla prova di Pescara, peccato per quelli che sono stati gli episodi, che sicuramente non ci hanno favorito. Ma se vogliamo guardare il lato positivo di questa partita sicuramente c'è stata la prestazione, a mio avviso".

Parlare degli arbitri serve a poco, ma nel primo tempo poteva starci un rigore per voi.
"C'è poco da ribadire, è evidente a tutti che è stato commesso un errore. Peccato, perché gli errori possono commetterli anche gli arbitri: dispiace quando c'è poca collaborazione e poco dialogo, quello sì, perché gli episodi a fine campionato si compensano. Ma in campo sale un po' di rabbia quando c'è poco dialogo".

Non perdevate due partite consecutive da un po' di tempo, ma allora il momento era completamente diverso.
"Sì, lì eravamo in netta difficoltà, per via di tante assenze e per le nostre prestazioni e la posizione in classifica. Adesso, a sette giornate dalla fine, siamo in una posizione che ci consente ancora di fare qualcosa di bello. Dobbiamo sicuramente riprendere a fare punti il prima possibile, già da lunedì a Verona: le prossime due o tre partite saranno determinanti per capire quale potrà essere il nostro cammino".

Che peso specifico dai alla gara col Chievo?
"Penso sia la gara più importante, perché veniamo da due sconfitte e il Chievo ricopre la ultima posizione utile per arrivare ai play-off. La partita di lunedì non sarà determinante, ma segna in modo importante le nostre ambizioni. Poi dopo il Chievo la partita più importante sarà quella successiva, ma ha sicuramente un valore non trascurabile".

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: La Coppa Italia stavolta vale di più. Come si avvicinano Atalanta e Juve
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000