Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
esclusiva

Musa: "Novara? Ho avuto colloqui con un paio di proprietà. Attendo"

ESCLUSIVA TMW - Musa: "Novara? Ho avuto colloqui con un paio di proprietà. Attendo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Dario Raimondi
venerdì 25 giugno 2021 12:04Serie C
di Claudia Marrone

Chiusa la parentesi con il Savoia in Serie D, lasciato a metà campionato per divergenze con la proprietà, per l'ex Ds dell'Avellino Carlo Musa potrebbero nuovamente aprirsi le strade del professionismo: è infatti recentemente tornato in auge il suo nome.
I microfoni di TuttoMercatoWeb.com lo hanno contattato per un punto della situazione.

Il suo nome è stato recentemente accostato al Novara: si sta muovendo qualcosa in tal senso?
"Ci sono stati alcuni sondaggi, un paio di colloqui con alcune proprietà: per il momento sono in attesa di capire l'evolversi della situazione".

Che progetto le piacerebbe sposare dopo la doppia avventura ad Avellino e quella con il Savoia?
"Non vi è una preclusione sulla categoria, ma è importante per me la serietà della proprietà e la programmazione. Il calcio sta cambiando soprattutto nel management, assistiamo a degli assetti dirigenziali diversi rispetto al solito e noi direttori dobbiamo essere bravi a lavorare in gruppo con professionalità e diplomazia, oltre che competenza e serietà. Mi piacerebbe valorizzare dei giovani come accaduto in passato, creando il giusto mix con dei giocatori più esperti in un ambiente sano: non è facile ma con pazienza e ambizione si possono affrontare anche le sfide più difficili".

Una bella sfida quella che in D accettò appunto con l'Avellino: cosa si porta dietro di quell'esperienza?
"Sicuramente in Irpinia ho vissuto una grande esperienza dal lato umano e professionale. Insieme a un gruppo di lavoro importante, sono riuscito in un'impresa impossibile fino a poche settimane prima della fine. Alcuni ragazzi hanno poi avuto la possibilità di approdare in categorie superiori e sono molto felice perché lo hanno meritato. Se penso a Parisi, Tribuzzi o a Da Dalt, Gerbaudo e Viscovo sono orgoglioso delle scelte fatte. Si sono meritati tutto ciò per la loro volontà e fame, e spero possano ambire sempre a competizioni maggiori".

A proposito di Avellino. A distanza, come giudica il campionato da poco in archivio degli irpini?
"Senza ombra di dubbio, i lupi sono stati autori di un campionato importante in cui hanno gettato le basi per il futuro. Avellino merita la B per la passione dei tifosi e questa proprietà ha le carte in regola per centrare questo obiettivo. Sono stati bravi a riaccendere la passione del pubblico dopo il Covid e questo potrebbe essere un ingrediente importante, augurandoci di avere gli stadi aperti nella prossima stagione".

© Riproduzione riservata
Primo piano
TMW Radio Sport
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000